Ecco perché la vita da single è sconveniente

| 4 marzo 2016

Vi spieghiamo perché la vita da single è sconveniente, e lo faremo con degli esempi di vita quotidiana.

Situazione A. Sei al supermercato e ti ritrovi una di quelle offerte “bis”, compri 2 e paghi 1. Fantastico, pensi. Peccato che vivi da sola in un monolocale e che i prodotti in offerta scadono dopo 3 giorni. Non riuscirai mai a mangiare un quantitativo di roba che sfamerebbe una famiglia intera! Pazienza, volti le spalle all’offerta e cambi reparto.

Situazione B. Solo per oggi se acquisti 2 capi uguali, il secondo lo paghi la metà. Beh, certo. E’ utile comprarsi due t-shirt identiche, così se una la perdo o è sporca, ho l’altra di riserva.

Situazione C. Sei davanti a un ristorante all you can eat: c’è una fantastica offerta per le coppie, uno sconto del 20% sul menu. Potresti prendere il primo sconosciuto per strada e invitarlo a cena. Oppure potresti semplicemente pagare il menu a prezzo pieno, senza battere ciglio (ma borbottando).

Sì, alcune situazioni sono ingiuste se sei single. Ma chi ha detto che per usufruire di certe offerte bisogna essere in dolce compagnia?

Alcune offerte prevedono la presenza di 2 persone, certo, ma potresti chiamare la tua amica, la tua vicina di casa, un parente, la commessa del negozio, la tua collega universitaria o d’ufficio…insomma, si può essere in 2 restando single!

A tal proposito vi suggeriamo un’opportunità che stimolerà la vostra uscita in compagnia: Carta per Due.

Questa fantastica carta ti consente, portando un’altra persona nei posti convenzionati, di pagare la metà. Praticamente resti single, puoi pavoneggiarti offrendo la cena a qualcuno, ma pagando la stessa cifra che avresti sborsato mangiando da sola. Fantastico no?

Non dovrai far altro che scegliere il posto (hai a disposizione ristoranti, teatri, cinema, eventi, viaggi e tanto altro), recarti in quello che hai puntato, divertirti e, al momento del pagamento, esibire la tua Carta per Due!

Carta per Due è acquistabile con validità semestrale, annuale o biennale e puoi anche decidere di regalarla a qualcuno! Magari proprio a quel ragazzo che ti piace tanto o alla tua migliore amica.

Essere single ha i suoi vantaggi, ma essere single con Carta per Due ne ha molti di più!

Per altre informazioni o per acquistare la tua carta, clicca qui.

P.s. i residenti a Roma e provincia possono avere Carta per Due con 1 mese di prova gratis.

Buon divertimento :)

COMMENTI

Archivio

20 febbraio 2017

Come realizzare uno struccante bifasico alla camomilla

STRUCCANTE BIFASICO ALLA CAMOMILLA Buongiorno trucchine! Rimuovere ogni giorno le tracce di make-up, lo sporco…


6 febbraio 2017

Come realizzare uno scrub al tè verde

Buongiorno trucchine! In un precedente articolo vi parlai di come si può utilizzare un infuso…


3 febbraio 2017

7 oggetti strani che non conoscevi (e che da adesso vorrai assolutamente!)

Tra il pazzo e il geniale, ecco 7 oggetti strani di cui probabilmente non conoscevi…


30 gennaio 2017

Come lavare i capelli con la farina di ceci

Buongiorno trucchine! Oggi vi parlerò della farina di ceci: nessuna golosa ricetta in vista, ma…


13 gennaio 2017

Beauty e make up inverno 2017: le tendenze della stagione

Chi ama il make up non si lascia influenzare dal freddo e dalla pioggia che imperversano…


9 gennaio 2017

Diy: come preparere un pout-pourri profumato

Chi dice che l’inverno non doni, in natura, cose utili e sorprendenti, si sbaglia di…


29 dicembre 2016

Come fare gli struffoli: ricetta facile per struffoli morbidi

Periodo di Natale, periodo di STRUFFOLI, ovvero di quei dolcetti rotondi, simili a piccole palline,…


16 dicembre 2016

Idee regalo: candela da massaggio e polvere da bagno

Ecco due idee regalo per Natale, perfette per le amiche più care, ma anche per…


8 dicembre 2016

Cupcakes al cioccolato e marmellata, buoni e morbidissimi!

Cupcakes al cioccolato e marmellata  L’atmosfera natalizia con il suo irrefrenabile desiderio di cioccolato, porta…


2 dicembre 2016

Diy: 3 idee per impacchettare i regali di Natale

Si sa, anche l’occhio vuole la sua parte, ecco dunque tre spunti ed idee per…