Diy: come preparere un pout-pourri profumato

| 9 gennaio 2017

Chi dice che l’inverno non doni, in natura, cose utili e sorprendenti, si sbaglia di grosso. Con rametti, pigne, arancia, cannella, possiamo realizzare un perfetto pout-pourri per profumare la casa o gli armadi.

Nelle giornate invernali, meno tempestose, non c’è niente di meglio che fare delle belle passeggiate per i boschi, le pinete o anche al mare, e raccogliere quello che la natura ci offre. Rametti, pigne, conchiglie, foglie secche, fiori e così via. Portate a casa il bel bottino e ampio spazio alla vostra fantasia.

Non esistono delle regole fisse per preparare in casa un pout-pourri, a parte gli elementi elencati di sopra, vi occorrerà una fragranza persistente e intensa, un cestinetto in vimini o delle ciotoline in vetro.

Assolutamente carine da vedere sono anche le fette di arancia o limone essiccate, semplicissime da preparare: vi basterà disporle su una teglia e posizionarle sopra un termosifone, su di una stufa o esporle al sole per qualche giorno, fino a che non saranno completamente disidratate. E saranno pronte.

Se raccogliete dei fiori o vi viene regalato qualche mazzo, non buttateli via una volta che staranno appassendo: tagliate il bocciolo, avvolgetelo nella carta assorbente da cucina e richiudetelo per qualche giorno dentro le pagine di un libro. Quando saranno belli secchi, potranno essere utilizzati per il nostro pout-pourri. Stessa cosa potete fare con le foglie.

Se siete poi, amanti degli aromi da cucina, raccogliete dei rametti di rosmarino o mirto ma anche le foglie fresche di alloro, saranno perfette.

Ecco dunque come procedere.

Per il nostro pout-pourri

Per il nostro pout-pourri

Occorrente:

  • Cestino o ciotole in vetro
  • Pigne
  • Arance essiccate
  • Rametti freschi di rosmarino, o mirto o foglie di alloro
  • Legnetti
  • Fiori essiccati
  • Bastoncini di cannella
  • Anice stellata
  • Fragranza a scelta

Procedimento

Riempite il cestinetto con tutti gli elementi disponibili e profumate con la fragranza scelta. Posizionate la vostra composizione in un ambiente non troppo grande, della casa e non solo sarà un complemento d’arredo in pieno clima invernale, ma grazie al grande potere assorbente del legno, il vostro pout-pourri, fatto in casa, rilascerà una gradevole profumazione, per diverso tempo.

Idea originale anche da utilizzare come centro tavola per stupire i vostri ospiti, oppure perfetta come idea regalo.

_dsc0344

COMMENTI

Guarda Anche

Archivio

13 aprile 2017

16 Foto di celebrità al ballo di fine anno: riuscirai a riconoscerle?

I look improbabili di 16 famose celebrità al ballo di fine anno Ci sono foto…


6 aprile 2017

Tiny tattoo e tatuaggi minimal: idee per le amanti di tatuaggi piccoli femminili

I tatuaggi piccoli sono molto apprezzati fra le ragazze e sono perfetti soprattutto se hai deciso…


30 marzo 2017

Come trovare la tua sosia su Google

Sei curiosa di sapere se esiste qualcuno nel mondo uguale a te ma non sai…


27 marzo 2017

Primavera: 3 idee per apparecchiare la tavola

La Primavera è finalmente arrivata. Si potrà trascorrere più tempo all’aria aperta e godere delle…


21 marzo 2017

Come capire se ti ama? 6 segnali che è pazzo di te

Ormai è un po’ che vi frequentate, i tuoi sentimenti sono forti ma non riesci…


27 febbraio 2017

Come eliminare i punti neri con la cannella

Buongiorno trucchine! l’argomento di oggi sono i terribili punti neri e come eliminarli con una…


23 febbraio 2017

I 10 prodotti beauty più assurdi che dovresti assolutamente provare

Le novità nel mondo della bellezza si susseguono continuamente, così vediamo ogni giorno i brand…


20 febbraio 2017

Come realizzare uno struccante bifasico alla camomilla

STRUCCANTE BIFASICO ALLA CAMOMILLA Buongiorno trucchine! Rimuovere ogni giorno le tracce di make-up, lo sporco…


6 febbraio 2017

Come realizzare uno scrub al tè verde

Buongiorno trucchine! In un precedente articolo vi parlai di come si può utilizzare un infuso…


3 febbraio 2017

7 oggetti strani che non conoscevi (e che da adesso vorrai assolutamente!)

Tra il pazzo e il geniale, ecco 7 oggetti strani di cui probabilmente non conoscevi…