Orto in terrazzo: idee e consigli

| 8 maggio 2017

L’ idea di ricreare un proprio orto in terrazzo ed usufruire di prodotti buoni e a chilometro zero, sta prendendo sempre più piede.

Anche i terrazzi se esposti favorevolmente, si adattano perfettamente a questo tipo di progetto e i risultati sono più che soddisfacenti.

Se purtroppo avete un terrazzo esposto a Nord, dovrete rinunciare al progetto di un orto sul balcone.

Ma vediamo nello specifico, qualche utile consiglio per avviare il nostro orticello sul terrazzo di casa.

6 cose da non dimenticare se hai voglia di ricreare un piccolo orto in terrazzo

  • In primis analizzate gli spazi.                                                                                                                           Se il balcone è piccolo, potete sviluppare il vostro progetto in verticale sfruttando dunque, le pareti ed usufruire di bancali, mensole, scaffali o ancora utilissime sono le taschiere, quelle che solitamente si usano in bagno.
    DimmiCome.net

    Credits: DimmiCome.net

     

    www.greenmagazine.it

    Credits: www.greenmagazine.it

    Non Sprecare

     

  • Attenzione ai contenitori e ai vasi: per le aromatiche, potete anche riusare le latte bucandole nella parte sottostante, oppure usare anche sacchi di iuta.                                                                             Mentre per zucchine, melanzane, pomodori, peperoni, patate, cetrioli, insalate eccetera, il vaso dovrà avere un diametro di 40, 50 cm e un’altezza di 30, 40 cm.
    Non Sprecare

    Non Sprecare

     

    Mamme a spillo

    Mamme a spillo

     

  • La scelta del terriccio è molto importante, poiché ricordate che un orto sul balcone è molto più difficile da far attecchire, dunque non accontentatevi del low cost ma piuttosto fatevi consigliare il miglior prodotto dal vostro rivenditore di piantine.
  • L’irrigazione non è nemmeno troppo impegnativa. E’ consigliabile di prima mattina o durante il tramonto. Mai irrigare le piante a pioggia, evitare dunque, di bagnare le foglie. Durante la produzione innaffiate ogni giorno.
  • I concimi sceglieteli possibilmente bio e non eccedete poiché l’eccesso può procurare la bruciatura delle radici delle piante. I fondi di caffè sono perfetti per le piante in balcone.
  • Se il terrazzo è esposto al traffico cittadino, ricordate di lavare bene il vostro raccolto, possibilmente con bicarbonato di sodio.

Bene, dopo questi piccoli consigli, possiamo tranquillamente avviarci alla creazione di un perfetto orto sul balcone e godere dei frutti del nostro raccolto.

 

COMMENTI

Guarda Anche

Archivio DIY - FAI DA TE

19 settembre 2017

Come alleviare il mal di testa con un balsamo refrigerante

Con questo balsamo refrigerante fai da te combatterete il dolore del mal di testa, l’insonnia e anche la secchezza cutanea!


18 settembre 2017

Autunno: idee originali per decorare casa

Rassegnamoci, l’autunno è ormai alle porte. L’estate è solo un “caldo” ricordo che lascia spazio…


13 settembre 2017

DIY BACK TO SCHOOL: SEGNALIBRI

Ciao! Oggi sempre per la serie BACK TO SCHOOL volevo proporvi come realizzare due facilissimi…


12 settembre 2017

Come preparare una maschera rassodante all’albume

Buongiorno trucchine! Eccoci ad un nuovo appuntamento con la mia rubrica Pillole di Bellezza: oggi…


11 settembre 2017

Vecchi mobili: come ridargli una nuova vita

Tutti in casa abbiamo dei vecchi mobili che in un modo o in un altro…


5 settembre 2017

Come realizzare un tonico alla vaniglia con la vodka

Buongiorno trucchine… no, non avete letto male, voglio proprio spiegarvi come realizzare un tonico alla vaniglia con…


4 settembre 2017

Scuola: 2 DIY per un rientro in grande stile

Ebbene si, purtroppo manca davvero pochissimo al rientro a scuola. Come vi sentite? Siete cariche?…


1 settembre 2017

DIY BACK TO SCHOOL: MINI PLANNER UTILISSIMO

Ciao! Oggi per la serie BACK TO SCHOOL volevo proporvi come realizzare un mini planner…


29 agosto 2017

Come pulire il viso con la maschera all’uva bianca

La maschera all’uva bianca idrata la pelle contrastando la formazione di rughe, la esfolia, chiude i pori ed elimina brufoli e imperfezioni


28 agosto 2017

Kokedama: cosa sono e come realizzarli

Oggi parliamo dei Kokedama: ovvero i “Bonsai Volant” famosi perchè, a differenza degli altri bonsai…