Quali creme solari scegliere per l’estate?

| 8 luglio 2016

Buondì Bellezze,

siamo ormai in piena stagione estiva e, anche se il tempo non sembra concedercelo spesso, ci esponiamo ancor di più ai raggi solari che in estate diventano molto più dannosi in quanto raggiungono l’angolazione per cui risultano più forti.

creme-solari-da-scegliere

 

E’ quindi FONDAMENTALE proteggere la pelle dai possibili danni che i vari raggi possono apportarci con le giuste creme solari. Ma prima, conosciamo questi tanto amati donatori di abbronzatura?

UVA ed UVB sono due tipi di raggi ultravioletti che si differenziano per una questione di intensità. Senza andare troppo sul tecnico, basta sapere che anche se gli UVA sono più “leggeri” in confronto agli UVB, risultano essere i più dannosi secondo gli esperti in quanto riescono a penetrare più profondamente nel derma e causano quindi più facilmente problemi.

uva-uvb-pelle-creme-solari

Le patologie più comuni causate dall’eccessiva e non protetta esposizione al sole sono:

  • invecchiamento precoce della pelle e lesioni tumorali (es. melanomi) per quanto riguarda gli UVA;
  • eritema solare, ustioni, arrossamenti o bruciature per quanto concerne i raggi UVB.

Cercate sempre di utilizzare creme solari che proteggano da entrambi i raggi e osservate determinate accortezze classiche ma efficaci come per esempio bere molta acqua, non prendere il sole diretto dalle 12:00 alle 15.30/16:00 e alternare momenti di sole a momenti di ombra.

Proteggere la pelle oggi è più facile a farsi che a dirsi in quanto abbiamo ormai un’ ampissimo raggio di scelta sul mercato. Cremes solari, spray, lozioni, oli… insomma, ce n’è per tutti i gusti ma bisogna saperli scegliere accuratamente!

creme-solari-da-scegliere

 

PRODOTTI SOLARI – QUALI SCEGLIERE? – Per le pelli chiarissime, diafane e molto reattive, non c’è scampo. È assolutamente necessario utilizzare una protezione solare 50+ oppure uno schermo totale 100+ per tutta la stagione, da applicare almeno 30 minuti prima dell’ esposizione solare. Le pelli chiare sono infatti quelle più soggette a patologie della pelle, quindi devono prestare molta attenzione come, per esempio, riapplicare la crema dopo ogni bagno ed evitare come la peste le ore centrali della giornata in quanto più cariche di raggi dannosi.

Per le pelli medie ed olivastre si può iniziare l’ esposizione solare con un spf 30 nei primi tempi e proseguire poi con una 15.

Per le pelli scure invece si può iniziare con l’ spf 15 fino ad arrivare al 6 massimo.

Per le pelli giovani ci sono valide alternative mattificanti e seboriequilibranti che svolgono un’ azione mirata contro la lucidità in eccesso e contro eventuali impurità della pelle, mentre per le pelli dai 25 in poi, ci sono ottime creme contenenti attivi anti age che proteggono dal sole e al tempo stesso svolgono un’ azione anti rughe.

creme-solari-da-scegliere

Sfatiamo inoltre il mito che con la protezione solare non ci si abbronza! E’ UNA BUFALA! Magari ci si mette un pochino di più ma ci si abbronza anche meglio! Il colore è più naturale ed uniforme.

Sconsiglio sempre di utilizzare gli oli abbronzanti in quanto spesso privi di spf e facilmente ustionano la pelle. Come sconsiglio fortemente di non applicare la crema anche se la pelle è abituata, spessa o scura in quanto i raggi penetrano lo stesso nonostante il nostro fototipo.

Le creme solari che preferisco quest’anno solo quelle di Collistar in quanto adatte a pelli ipersensibili, mentre lo scorso anno mi sono trovata divinamente con le creme viso e corpo di Bionike. Ma ci sono diverse ottime alternative alla classica crema che talvolta può risultare unta o appiccicosa, come per esempio i latti solari o gli spray. La scorsa estate hanno esordito gli spray secchi come quelli di Bilboa (al godurioso aroma di cocco) o L’Orèal, che ho provato e sinceramente mi sono piaciuti tantissimo per praticità e protezione.

C’è proprio l’ imbarazzo della scelta!

Spero che l’ articolo vi sia piaciuto e vi sia stato utile! ;) Se ne volete altri, mettete un bel like al post, condividetelo e continuate a leggermi qui su WeGirls! ;)

Grazie per aver letto!

See You Soon! :*

COMMENTI

Guarda Anche

Archivio MAKE UP & BEAUTY

14 novembre 2018

Come realizzare una maschera per capelli alla zucca

Buongiorno trucchine! A chi è che non piace la zucca, preziosissimo ortaggio tipico della stagione…


6 novembre 2018

Come nutrire la pelle con la maschera al melograno

Buongiorno trucchine! Quante di voi adorano il melograno? Questo rosso frutto di stagione ha innumerevoli…


22 ottobre 2018

Ora Paris Hilton pensa alla tua pelle

Paris Hilton ha presentato per la prima volta in Europa la sua nuova linea beauty…


16 ottobre 2018

Come realizzare una perfetta “Cold Cream”

Buongiorno trucchine! Puntualmente, con l’avvicinarsi della stagione fredda, ritornano le ricette sulla famosa “Cold Cream”,…


9 ottobre 2018

Come rinforzare i capelli con il gel di agar agar

Buongiorno trucchine! Dopo aver parlato di gel di semi di psillio per idratare e modellare…


2 ottobre 2018

Come svegliarti bene (e risparmiare tempo per la tua beauty routine)

Attenzione: questo è un post per ragazze pigre. Chi di voi ha rinviato la sveglia…


2 ottobre 2018

Come realizzare un’acqua micellare fai da te

Buongiorno trucchine! Avete finito lo struccante e non sapete come rimuovere il make-up? I prodotti…


1 ottobre 2018

Piove! Come salvare i capelli dall’umidità (e dal maltempo)

Autunno vuole dire anche acquazzoni, capelli elettrici, piastre inutili. Pioggia e umidità arricciano i capelli,…


27 settembre 2018

Alcune dritte per salvare la tua pelle dal freddo

Ci siamo: è tornato il freddo e con lui le prime screpolature, rossori e pelle…


25 settembre 2018

Come idratare e modellare i capelli con il gel di semi di psillio

Il gel di semi di psillio è un buon rimedio naturale per idratare e modellare i capelli ricci, rendendoli morbidi e voluminosi.