Crema pasticcera senza grumi, profumata e lucida!

| 22 settembre 2016

La vera crema pasticcera!

Quella della crema pasticcera, è una ricetta che mi chiedete spessissimo. Ma d’altronde non potrebbe essere altrimenti, considerando che la crema pasticcera è praticamente la farcitura principale della maggior parte dei nostri dolci.

Io la utilizzo sempre per farcire le mie torte, utilizzando come base sia il Pan di Spagna (la ricetta la trovi QUI ) , sia la Vanilla Sponge Cake (la ricetta la trovi  QUI )

Prepararla è molto semplice, ma devo ammettere che se non la prepariamo con una certa attenzione potremmo finire per bruciarla o rischiamo di farla impazzire.

Quando ero piccolina, mia madre mi diceva sempre che il segreto principale è girarla piano e sempre con lo stesso ritmo. Ricordo che ogni volta che dovevamo preparare un dolce e dovevo assolvere a questo compito, mi sentivo entusiasta ma avvertivo anche un certo peso dettato dalla responsabilità di non vederla finire nel secchio!! E così nel tempo ho imparato: fiamma bassa e ritmo costante.

Nel tempo poi, ho acquisito altri trucchi che vi illustrerò più avanti.

Intanto vediamo cosa ci serve per prepararla:

Ingredienti:

500 ml di latte (a temperatura ambiente)

150 gr di zucchero

100 gr di tuorlo d’uovo (circa 6 tuorli)

20 gr di farina

20 gr di amido di mais

1 bacca di vaniglia oppure scorza grattugiata di 1 limone piccolo

Procedimento:

In un pentolino scaldiamo il latte con 75 gr di zucchero (lasciandone da parte un bicchiere) e senza portarlo a bollore.

Con una frusta a mano sbattiamo gli altri 75 gr di zucchero, con la vaniglia o la scorza di limone (a seconda del nostro gusto) e i tuorli

(per la scorza del limone utilizzo sempre una grattugia a maglie molto piccole perchè non amo sentirne i pezzi troppo grandi nella crema, che deve essere assolutamente profumata ma gradevole al palato).

Lentamente aggiungiamo le farine mescolate e setacciate.

A questo punto versiamo lentamente il bicchiere di latte e mescoliamo bene per evitare il formarsi di grumi.

Aggiungiamo infine il latte caldo (un pò alla volta)  e mescoliamo bene (sempre con la frusta a mano).

Versiamo nuovamente il tutto nel pentolino e riaccendiamo la fiamma (bassa, mi raccomando! Se avete una piastra ad induzione ancora meglio, perchè il calore è distribuito uniformemente ed è più delicato).

Giriamo lentamente, con la frusta e a mano, fino a che la crema si sarà addensata.

Se mescolando vi accorgete che la crema tende a fare dei grumi (può accadere perchè l’amido di mais serve proprio ad addensare) ,  una volta addensata la crema, spegnete il fuoco e date un paio di giri di frusta nel verso opposto (questo tende a rompere i grumi. Non so se è un metodo scientifico, ma vi assicuro che funziona!

Altro metodo può essere  quello di passare semplicemente la crema attraverso un colino.

Un altro trucchetto per rendere la crema un pò più lucida, è quello di aggiungere una puntina di burro dopo aver spento la fiamma). 

Una volta pronta, versiamola in una ciotola larga e a fondo piatto, e rivestiamo con la pellicola trasparente a contatto con la crema, fino al raffreddamento.

Vi do un altro segreto… per rendere la crema pasticcera più densa, soprattutto per le mie torte decorate in pasta di zucchero, sostituisco per intero la farina con l’amido di mais. Se invece voglio uno crema più leggera, aggiungo un pò di panna montata e realizzo così la crema diplomatica (erroneamente ma comunemente chiamata crema chantilly).

Vi consiglio di provarla anche con i biscottini al limone che vi sono piaciuti tanto (la ricetta la trovi QUI  ) o anche per farcire un favoloso e colorato cake roll (la ricetta la trovi QUI )

Adesso però non voglio più sentire che la crema pasticcera non vi riesce, ok? ;)

Come sempre fatemi sapere e… buon dolce!! ❤

Lalla


FACEBOOK ❤ www.facebook.com/lallascake

INSTAGRAM ❤ instagram.com/lallascake

PINTEREST ❤ https://pinterest.com/lallascake

BLOG ❤ http://lallascake.blogspot.it/

SITO ❤ http://www.lallascake.it

 

COMMENTI

Guarda Anche

Archivio Rubriche

9 dicembre 2015

L’addio di Ilary Blasi a Le Iene con outfit discutibile

Ilary Blasi saluta Le Iene con un look prémaman alquanto discutibile. Intanto si pensa già…


2 dicembre 2015

Come trovare il tuo STILE in 6 mosse !

Come trovare il tuo stile ? Ecco 6 semplici tips da seguire per orientarsi e…


2 dicembre 2015

Elena Santarelli incinta: sono una cartina geografica

Elena Santarelli posa incinta su Instagram e dice: “ho cellulite e smagliature come tutte, sono…


1 dicembre 2015

Come vestirsi per sembrare più alte !

Come vestirsi per sembrare più alte e slanciate ? Basta l’outfit giusto! Ecco 6 trucchi…


27 novembre 2015

Outfit e Makeup per un party fra amiche – TGIF

Thanks God, it’s friday ! Per il look di questo venerdì abbiamo pensato ad un…


25 novembre 2015

Elisabetta Canalis, critiche per una mamma lavoratrice

Elisabetta Canalis torna al suo lavoro da modella e fioccano le critiche sui social: è…


23 novembre 2015

Due CIPRIE MAGICHE per pelli MISTE!

Ciao a tutti! Chi di voi ha una pelle mista e grassa e non è…


19 novembre 2015

Ciglia più lunghe e folte con l’olio di ricino

Ciao trucchine! Questo è il primo articolo che scrivo su WeGirls e sono molto emozionata,…


18 novembre 2015

Gravidanza: i benefici che non ti aspetti

La gravidanza: un momento delicato per la futura mamma, che però può trarne innumerevoli benefici….


18 novembre 2015

I miei CAPPELLI preferiti – Inverno 2015/2016

Ecco tutti i miei cappelli preferiti per questo inizio di stagione fredda e invernale !…