Il coenzima Q10 utile per la pelle

| 21 novembre 2016

Come funziona e dove è possibile trovare la vitamina amica della bellezza

Molti prodotti cosmetici vantano fra i loro ingredienti la presenza del coenzima Q10. Parliamo soprattutto di quelli che si prendono cura della pelle del viso, che hanno un’azione antiaging e rassodante. Occorre essere sempre aggiornati sul Coenzima Q10, vi consigliamo infatti di visitare la pagina di Sapere Salute sull’ubichinone (coenzima Q10) per farvi un’idea generale e di continuare a leggere questo articolo per scoprire perché è effettivamente il migliore alleato per la vostra bellezza.

Il coenzima Q10, conosciuto anche come Vitamina Q, è un elemento talmente essenziale da essere presente in ogni singola cellula sana del corpo umano. Sostanzialmente trasforma il cibo che introduciamo quotidianamente in energia, la accumula e la rende pronta all’uso.

Viene prodotto in modo naturale dall’organismo ma, con il passare degli anni, in modo sempre minore. Una carenza o assenza totale di questo elemento è riscontrata anche in caso di patologie gravi, come il Parkinson o i tumori. Per questo in commercio esistono diversi tipo di integratori la cui assunzione permette di riportare i valori del coenzima Q10 alla normalità e di risolvere o mitigare alcuni dei principali effetti collaterali dati da una carenza di Q10. Gli ambiti nei quali risulta molto efficace una terapia integrativa sono quelli legati alle cardiopatie, alle malattie neurodegenerative, all’ipertensione arteriosa, all’ipercolesterolemia, al diabete, all’emicrania e in generale, all’invecchiamento cellulare. Per questo, come abbiamo detto all’inizio, questa vitamina è la protagonista di molti prodotti cosmetici. Il suo potere antiossidante e rassodante costituisce il segreto vincente per ottenere una pelle più giovane, elastica e luminosa.

Oltre che nelle creme e nei sieri acquistabili in negozio, è possibile trovare il coezima Q10 in alcuni dei cibi che mangiamo comunemente. Ad esempio, i pesci grassi ne sono ricchi, ma anche le sardine e gli sgombri. La soia e gli spinaci, i cereali e il germe di grano. Gli oli vegetali e la frutta. Nei periodi in cui la vostra pelle risulta più sofferente, una dieta più attenta che preveda anche piatti a base di questi alimenti, frullati di frutta o centrifugati di verdure, potrebbe essere d’aiuto. Vi consigliamo il centrifugato di spinaci, carote e sedano, il quale si realizza con l’aggiunta del succo di un limone; oppure quello a base di cetrioli, sedano, spinaci e mela verde. Quest’ultima proposta, oltre a essere ricca di Vitamina Q, lo è anche di ferro, Viamina A, Vitamina C, magnesio, zinco e altri sali minerali.

Anche le carni di organi sono ricche di Q10. In questo caso vi consigliamo di consumare saltuariamente il saporito fegato alle veneziana. Ecco la facile e veloce ricetta:

500 g di fegato di vitello

2 cipolle bianche

5 foglie di salvia

40 ml d’olio extravergine d’oliva

20 g di burro

2 cucchiai di aceto di vino bianco

sale e pepe q.b.

Sbucciate e affettate sottilmente la cipolla, tritate anche la salvia. Fate soffriggere il tutto in un padellino con olio, burro e poca acqua. Quando le cipolle saranno ben cotte, aggiungete anche l’aceto. Aggiungete le fette di fegato di vitello facendole cuocere 2 minuti circa per lato. Quando la carne sarà ben cotta, servitela subito e bella calda.

Prima di iniziare, invece, una terapia a base di integratori alimentari, è consigliabile consultare il proprio medico curante in quanto il coenzima Q10 potrebbe interagire con altri farmaci assunti, come quelli chemioterapici antitumorali, gli antipertensivi, gli anticoagulanti e il betaxololo, aumentando o diminuendo il loro effetto. Sono state studiate interazioni anche con le statine – i farmaci che controllano i valori di colesterolo nel sangue – la piperina, i beta bloccanti e gli anticoagulanti.

Questa vitamina può interagire anche con alcune patologie. Ad esempio, poiché il Q10 abbassa i valori di zucchero nel sangue, grande attenzione deve essere fatta dalle persone diabetiche.

Sconsigliata senza il parere medico anche l’assunzione di Q10 in gravidanza e allattamento, così come ai bambini sotto i 12 anni.

COMMENTI

Archivio BENESSERE

31 luglio 2020

4 esperienze sessuali che una donna dovrebbe provare almeno una volta nella vita | WEGIRLS

Ogni donna nasconde un sogno erotico, le più fortunate riescono a condividerlo con il proprio…


24 luglio 2020

Come sostituire gli attrezzi fitness con oggetti che abbiamo in casa | WEGIRLS

Quante volte ci lamentiamo di quanto sia stressante andare in palestra? Dover rispettare orari e…


7 luglio 2020

I migliori video per ottenere i massimi benefici dallo yoga | WEGIRLS

Lo yoga è una pratica utilissima per rinforzare i muscoli del corpo, per migliorare l’equilibrio,…


3 luglio 2020

Ceretta araba: tutto quello che serve sapere e come farla in casa | WEGIRLS

Avete mai sentito parlare della ceretta araba? Si tratta di una tecnica antichissima, sicuramente una…


2 luglio 2020

I migliori rimedi naturali per evitare di avere i piedi sudati | WEGIRLS

In estate si suda di più, lo sappiamo tutti molto bene. Sudare eccessivamente è una…


1 luglio 2020

Allenarsi con il caldo: ecco qualche dritta | WEGIRLS

Quante di noi nel periodo estivo abbandonano la palestra e pressoché ogni genere di attività…


1 luglio 2020

I migliori rimedi naturali per il sudore sotto le ascelle | WEGIRLS

Ora che è arrivato il gran caldo estivo ci capita di sudare spesso, non solo…


30 giugno 2020

Come fare uno scrub con bicarbonato contro i peli incarniti | WEGIRLS

In quante si sono ritrovate a fare la ceretta e a non ottenere il massimo…


29 giugno 2020

Come ottenere una pancia da modella con l’elastico | WEGIRLS

Pancia da modella con l’elastico? Oggi vediamo un video in cui vi propongo questi esercizi divertenti e…


23 giugno 2020

I migliori esercizi per l’interno coscia in previsione della prova costume | WEGIRLS

Ed eccoci qui, pronte per un’altra estate e – come sempre – intente ad allenarci…