Orto in terrazzo: idee e consigli

| 8 maggio 2017

L’ idea di ricreare un proprio orto in terrazzo ed usufruire di prodotti buoni e a chilometro zero, sta prendendo sempre più piede.

Anche i terrazzi se esposti favorevolmente, si adattano perfettamente a questo tipo di progetto e i risultati sono più che soddisfacenti.

Se purtroppo avete un terrazzo esposto a Nord, dovrete rinunciare al progetto di un orto sul balcone.

Ma vediamo nello specifico, qualche utile consiglio per avviare il nostro orticello sul terrazzo di casa.

6 cose da non dimenticare se hai voglia di ricreare un piccolo orto in terrazzo

  • In primis analizzate gli spazi.                                                                                                                           Se il balcone è piccolo, potete sviluppare il vostro progetto in verticale sfruttando dunque, le pareti ed usufruire di bancali, mensole, scaffali o ancora utilissime sono le taschiere, quelle che solitamente si usano in bagno.
    DimmiCome.net

    Credits: DimmiCome.net

     

    www.greenmagazine.it

    Credits: www.greenmagazine.it

    Non Sprecare

     

  • Attenzione ai contenitori e ai vasi: per le aromatiche, potete anche riusare le latte bucandole nella parte sottostante, oppure usare anche sacchi di iuta.                                                                             Mentre per zucchine, melanzane, pomodori, peperoni, patate, cetrioli, insalate eccetera, il vaso dovrà avere un diametro di 40, 50 cm e un’altezza di 30, 40 cm.
    Non Sprecare

    Non Sprecare

     

    Mamme a spillo

    Mamme a spillo

     

  • La scelta del terriccio è molto importante, poiché ricordate che un orto sul balcone è molto più difficile da far attecchire, dunque non accontentatevi del low cost ma piuttosto fatevi consigliare il miglior prodotto dal vostro rivenditore di piantine.
  • L’irrigazione non è nemmeno troppo impegnativa. E’ consigliabile di prima mattina o durante il tramonto. Mai irrigare le piante a pioggia, evitare dunque, di bagnare le foglie. Durante la produzione innaffiate ogni giorno.
  • I concimi sceglieteli possibilmente bio e non eccedete poiché l’eccesso può procurare la bruciatura delle radici delle piante. I fondi di caffè sono perfetti per le piante in balcone.
  • Se il terrazzo è esposto al traffico cittadino, ricordate di lavare bene il vostro raccolto, possibilmente con bicarbonato di sodio.

Bene, dopo questi piccoli consigli, possiamo tranquillamente avviarci alla creazione di un perfetto orto sul balcone e godere dei frutti del nostro raccolto.

 

COMMENTI

Guarda Anche

Archivio DIY - FAI DA TE

28 maggio 2018

Lucine per decorare casa: la nuova tendenza

Chi ha detto che le lucine siano solo un elemento decorativo e caratteristico delle feste?…


21 maggio 2018

Elettrodomestici di tendenza 2018

Gli elettrodomestici di tendenza 2018 sono stati presentati al Fuorisalone del Mobile. Scelte rivoluzionarie, dal…


18 maggio 2018

Fiore DIY per la festa della Mamma

Fiore DIY per la festa della Mamma  Ciao, Non avete idee per il 13 maggio…


14 maggio 2018

Carrello block di Normann Copenhagen : icona di design

Il carrello block di Normann Copenhagen  è ormai diventato una vera icona di stile, rivisitato…


12 maggio 2018

DIY CARD FIORE

DIY CARD FIORE Ciao, oggi vi mostro come creare un FIORE DIY, molto semplice che…


7 maggio 2018

Eames plastic chairs: le sedie tanto di tendenza

La Eames plastic chairs fu la prima sedia lanciata sul mercato del design low cost…


30 aprile 2018

Craft room: come organizzarla al meglio

La craft room è un po’ il sogno per ogni creativa che si rispetti: avere…


25 aprile 2018

Pulizie di primavera: trucchetti per svolgerle al meglio

Il fatidico periodo delle pulizie di primavera è ormai arrivato e da buone “casalinghe disperate”…


16 aprile 2018

Casa in primavera: come decorarla al meglio

Decorare casa in primavera è assolutamente uno spasso poichè credo che sia una delle stagioni…


9 aprile 2018

Veranda o giardino: come creare zone d’ombra alternative

La veranda ed i giardini cominciano ad essere di nuovo sfruttati con l’arrivo della bella…