Come curare e idratare i capelli con il Sidr

| 27 giugno 2017

Buongiorno trucchine!
Nei miei precedenti articoli vi ho parlato di due metodi naturali per idratare i capelli con il gel all’amido di mais e il gel di fieno greco, mentre stavolta vi parlerò del sidr e di come questa erbetta può aiutarvi nella cura dei capelli secchi, fragili, sottili, grassi e con forfora.
Il Sidr, conosciuto anche con il nome scientifico di Ziziphus Spina Christi, è un albero sempreverde tipico dell’Africa settentrionale e delle zone tropicali di Africa e Asia, che deve il suo nome alla leggenda secondo la quale fu uno dei due alberi da cui venne ricavata la corona di spine di Cristo.
Dalle foglie polverizzate di questo albero si ricava una finissima polvere verde che viene utilizzata da moltissime ragazze per la cura e la bellezza naturale dei capelli.

Come idratare i capelli con il Sidr

Tra le molteplici proprietà del Sidr, la principale è sicuramente quella di essere un’erbetta lavante in quanto contiene saponine, in grado di detergere i capelli in maniera delicata ma approfondita, purificare i capelli ed eliminare l’eccesso di sebo.

Esso è anche soprattutto idratante, condizionante e volumizzante in quanto rende i capelli morbidi e vaporosi, facilmente pettinabili e leggeri.

Per certi versi, il Sidr è molto simile alla Cassia o Hennè neutro, grazie alla sua capacità di rinforzare e ispessire il capello, senza alternarne il colore. E’ ottimo per la cura di alcuni problemi cutanei come forfora, psoriasi, eczema, perdita dei capelli.

In ultimo, pare che il Sidr sia molto utile per fissare il colore dato dall’hennè e farlo durare più a lungo: basta fare un impacco con questa erbetta dopo aver fatto l’hennè o aggiungerne qualche cucchiaio direttamente alla pappetta di hennè.
La Pillola di Bellezza di oggi vi insegnerà a preparare un impacco di Sidr da applicare su capelli bagnati o asciutti dopo aver fatto lo shampoo per sfruttare il suo potere condizionante (tempo di posa 45 minuti/2 ore) o da applicare su capelli non troppo sporchi (per chi ha la cute normale o secca) per sfruttare anche il suo potere lavante.
Tutto ciò di cui avete bisogno per preparare il vostro impacco di sidr è:
– 1 o 2 cucchiai di polvere di sidr
– acqua calda q. b.

PROCEDIMENTO PER IMPACCO DI SIDR

Mettete la polvere in un recipiente di plastica (meglio se setacciata) e aggiungete acqua calda poco alla volta mescolando sempre con un cucchiaio di legno per evitare la formazione di grumi, finchè l’impasto non avrà raggiunto una consistenza morbida e cremosa.

Al contrario delle altre erbette, dall’odore forte e pungente, il Sidr avrà un odore delicatamente profumato.
Lasciate riposare il composto per circa 20 minuti e applicate sui capelli massaggiando bene la cute e lasciando in posa anche fino a 2 ore.

Un bacione,
Auty

COMMENTI

Archivio DIY - FAI DA TE

28 giugno 2018

Come sostituire gli attrezzi fitness con oggetti che abbiamo in casa!

Quante volte ci lamentiamo di quanto sia stressante andare in palestra? Dover rispettare orari e…


28 maggio 2018

Lucine per decorare casa: la nuova tendenza

Chi ha detto che le lucine siano solo un elemento decorativo e caratteristico delle feste?…


21 maggio 2018

Elettrodomestici di tendenza 2018

Gli elettrodomestici di tendenza 2018 sono stati presentati al Fuorisalone del Mobile. Scelte rivoluzionarie, dal…


18 maggio 2018

Fiore DIY per la festa della Mamma

Fiore DIY per la festa della Mamma  Ciao, Non avete idee per il 13 maggio…


14 maggio 2018

Carrello block di Normann Copenhagen : icona di design

Il carrello block di Normann Copenhagen  è ormai diventato una vera icona di stile, rivisitato…


12 maggio 2018

DIY CARD FIORE

DIY CARD FIORE Ciao, oggi vi mostro come creare un FIORE DIY, molto semplice che…


7 maggio 2018

Eames plastic chairs: le sedie tanto di tendenza

La Eames plastic chairs fu la prima sedia lanciata sul mercato del design low cost…


30 aprile 2018

Craft room: come organizzarla al meglio

La craft room è un po’ il sogno per ogni creativa che si rispetti: avere…


25 aprile 2018

Pulizie di primavera: trucchetti per svolgerle al meglio

Il fatidico periodo delle pulizie di primavera è ormai arrivato e da buone “casalinghe disperate”…


16 aprile 2018

Casa in primavera: come decorarla al meglio

Decorare casa in primavera è assolutamente uno spasso poichè credo che sia una delle stagioni…