Come creare un deodorante in crema al cocco e monoi

| 1 agosto 2017

Buongiorno trucchine!
Alzi la mano chi, come me, ama gli oli di cocco e di monoi per il loro profumo e per i loro svariati utilizzi, soprattutto d’estate, e alzi la mani chi, come me, ha ormai abbandonato da tempo l’utilizzo dei deodoranti commerciali ed è alla ricerca della ricetta di un deodorante in crema fai da te veramente soddisfacente oltre che sfizioso!

Se hai alzato la mano tu che stai leggendo, allora la mia nuova Pillola di Bellezza fa proprio al caso tuo.
La ricetta che vi propongo oggi è super facile e super economica e vi permetterà di realizzare un deodorante in crema usando proprio l’olio di cocco e l’olio di monoi insieme ad altri ingredienti.

L’olio di cocco, lo abbiamo accertato, ha ottime proprietà antiodoranti, specie se addizionato con olio essenziale di tea tree (antibatterico) e bicarbonato di sodio (anch’esso antiodorante).

Come creare un deodorante in crema al cocco e monoi

INGREDIENTI PER DEODORANTE IN CREMA FAI DA TE AL COCCO E MONOI

Tutto ciò di cui abbiamo bisogno per realizzare il nostro deodorante in crema fai da te è:

  • 4 cucchiaini di amido di mais
  • 2 cucchiaini di bicarbonato di sodio
  • 5 cucchiaini di olio di cocco
  • la punta di un cucchiaino di tocoferolo
  • 3 gocce di olio essenziale di tea tree
  • 15 gocce di monoi

PROCEDIMENTO PER DEODORANTE IN CREMA AL COCCO E MONOI

In un piccolo contenitore mischiamo bicarbonato e amido (tipo maizena, ma vanno bene anche amido di riso, farina di riso o fecola di patata), aggiungiamo l’olio di cocco e mischiamo finchè l’impasto non raggiungerà una consistenza cremosa. Infine aggiungiamo l’olio essenziale e il tocoferolo (conservante) e mescoliamo di nuovo il tutto.

Trasferiamo il composto ottenuto in un recipiente in plastica o vetro e mettiamo in frigo per qualche ora, fino a quando non si sarà indurito. A questo punto possiamo togliere la crema dal frigo e utilizzarla come deodorante in crema per le ascelle.
La ricetta può essere modificata bilanciando olio e polveri a seconda che ci si trovi in estate o in inverno e l’olio di cocco sia liquido o burroso, a fine di ottenere una consistenza cremosa che rimanga facilmente prelevabile, ma senza olio galleggiante in superficie.

Nel caso in cui desideri un prodotto specifico per combattere la sudorazione eccessiva, ti consiglio invece di realizzare il deodorante naturale in polvere fai da te all’argilla bianca, un antibatterico naturale dal forte potere assorbente.

Un bacione,
Auty

COMMENTI

Archivio MAKE UP & BEAUTY

19 giugno 2018

Come fare una maschera viso alla menta

Buongiorno trucchine! Fresca e profumata, la menta è una pianta molto utilizzata non solo in…


13 giugno 2018

FACETUNE: una delle app più usate dalle Influencer!

FACETUNE: l’app più usata per modificare le tue foto su instagram  Ciao, eccomi tornata con…


12 giugno 2018

Come curare i capelli con la maschera all’uovo

Buongiorno trucchine! In un articolo di qualche mese fa vi avevo parlato di come effettuare…


5 giugno 2018

Come realizzare uno spray solare per capelli

Buongiorno trucchine! Iniziano le belle giornate e con il caldo viene proprio voglia di trascorrere…


29 maggio 2018

Come idratare i capelli con l’Altea

Buongiorno trucchine! Nei miei precedenti articoli vi ho parlato di due metodi naturali per idratare…


22 maggio 2018

APP SNOW una divertentissima alternativa a Snapchat!!!

APP SNOW: Realizza selfie, gif animate e video super divertenti!  Ciao, oggi vi propongo un…


22 maggio 2018

Come idratare i capelli con la maschera alla banana

Buongiorno trucchine! La banana è un frutto molto nutriente che fa bene alla salute, ricco…


15 maggio 2018

Come fare un burro struccante fai da te

Buongiorno trucchine! Ultimamente si sente parlare spesso di burro struccante, un prodotto molto valido ed…


8 maggio 2018

Come fare la maschera capelli al mascarpone

Buongiorno trucchine! Alzino la mano le golose di mascarpone come me! Questa buonissima crema di…


28 aprile 2018

Preoccupata per le sopracciglia? Guarda queste!

Le sopracciglia possono farci soffrire…ma fino a che punto?