Review Olio ai semi di lino TOP per l’estate!

| 24 agosto 2017

Stanche di capelli secchi e sfibrati al rientro dalle vacanze? Oggi voglio parlarvi di un prodotto TOP che mi ha letteralmente salvato i capelli quest’estate: l’olio ai Semi di Lino della linea TTES’ Sence, disponibile nella grande distribuzione.

D’estate i nostri capelli subiscono un vero e proprio attacco su più fronti a causa del sole, dell’acqua salata del mare o del cloro delle piscine e sul finire del periodo estivo ce li ritroviamo letteralmente distrutti! Se poi anche voi come me, avete capelli lunghi e colorati, la situazione sarà ancor peggiore: capelli sfibrati, secchi, con mille doppie punte… insomma, ragazze, una tragedia!

Ecco la recensione  dell’olio ai Semi di Lino della linea TTES’ Sence, un vero aiutante per la bellezza dei nostri capelli e un’alternativa ai comuni cristalli liquidi che spesso troviamo al supermercato.

Review olio ai semi di lino linea TTES’ Sence

review olio Semi di Lino TTES' Sence

Credit: iloveremunni.net

 

Questo prodotto è un mix di diversi oli vegetali, nell’inci si leggono: olio di semi di lino, olio di riso e olio di mandorle; questo mix ha un risultato estremamente nutriente sui capelli.

Gli usi dell’olio ai Semi di Lino TTES’ Sence sono molteplici: potete utilizzarlo come impacco nutriente pre-lavaggio, come olio districante pre-asciugatura oppure come leave-in per eliminare l’effetto crespo.

Personalmente lo utilizzo moltissimo come impacco pre-shampoo, inumidendo i capelli e spruzzandolo in abbondanza; se vi preparate da sole in casa delle maschere per capelli, provate ad aggiungere una spruzzata di questo prodotto al vostro impacco a base di yogurt e otterrete un risultato super!

E’ perfetto, inoltre, da massaggiare sulla cute, se soffrite di dermatite seborroica: ammorbidirà tutte le crosticine, aiutandovi poi nel lavaggio ad eliminarle!

review olio semi di lino ttes

La confezione è in plastica marroncina, dotata di pompetta spray super comoda per distribuire l’olio sui capelli; contiene 150 ml di prodotto e scade dopo 6 mesi dall’apertura. Il prezzo è molto contenuto, si aggira sui 5 €.

Il profumo non è quello solito dell’olio di semi di lino (piuttosto pungente), ma delicato, quasi agrumato: perfetto se scegliete di utilizzare questo prodotto come leave-in.

Ragazze, questa review è super positiva, insomma! Lasciatemi un commento e fatemi sapere se anche voi avete provato questo prodotto!

Un abbraccio,

alla prossima!

 

COMMENTI

Guarda Anche

Archivio MAKE UP & BEAUTY

8 novembre 2019

Zucca: dalla pelle alla cucina, tutti gli usi che puoi farne

Se dico autunno dico zucca!   Considerato l’ortaggio autunnale per eccellenza, la zucca è leggera…


30 ottobre 2019

Piove! Come salvare i capelli dall’umidità (e dal maltempo)

Autunno vuole dire anche acquazzoni, capelli elettrici, piastre inutili. Pioggia e umidità arricciano i capelli,…


7 ottobre 2019

Scegli il profumo più adatto a te!

Scegliere il “proprio” profumo è come trovare il vestito perfetto: è importante che calzi a…


27 settembre 2019

Calendula: proprietà e usi della pianta officinale

La calendula è una pianta officinale dalle tante proprietà benefiche e curative molto utilizzata in…


26 settembre 2019

Come rinforzare i capelli con lo spray allo zenzero

Buongiorno trucchine! Settembre è un mese di transizione e cambiamenti, con il cambio di stagione…


12 settembre 2019

Profumo: quale scegliere per l’autunno 2019

L’autunno è alle porte: non vi sta già venendo voglia di coccolarvi con una bella…


22 agosto 2019

Come salvare i tuoi capelli dopo l’estate

Ferie terminate significa anche correre ai ripari per i nostri capelli. Tra sole, cloro, salsedine…


15 agosto 2019

Skincare routine: guida ai migliori prodotti

Prendersi cura della propria pelle è una routine che va considerata sin da giovani. In…


26 luglio 2019

Come definire i capelli ricci con la birra

Buongiorno trucchine! Oggi torniamo a parlare di capelli, in particolar modo di tutti i metodi…


24 giugno 2019

Tre errori da non commettere per ottenere un’abbronzatura perfetta

Cosa non fare per ottenere un colorito perfetto senza danneggiare la pelle