Le vagine saranno il nuovo trend della primavera-estate 2018?

| 14 settembre 2017

Namilia at NYFW 18

I fashion designer sono da sempre noti per la capacità di osare con abiti trasgressivi e che sanno far parlare di sé, e in questo sicuramente la New York Fashion Week primavera/estate 2018 non ha tradito le aspettative.

Un susseguirsi di vagine è apparso sulla passerella di questa edizione, a completare eccentrici capi indossati da modelle che poco hanno lasciato all’immaginazione. La linea ispirata alla vulva è opera di Namilia, brand con base a Berlino, frutto del lavoro dei designer Nan Li e Emilia Pfohl.

The Indiscreet Jewels” è il nome della collezione presentata alla Fashion Week, ispirata al romanzo di Denis Diderot che racconta di un anello magico in grado di far parlare i genitali femminili (i gioielli, appunto), svelando i segreti amorosi e piccanti delle donne. Vagine e gioielli sono quindi il fulcro di questa linea.

I modelli sfoggiati sulla passerella della settimana della moda di NY sono una vera e propria ode alla natura femminile, con vulve di seta presenti quasi su ogni capo, accompagnate da un sottofondo di melodie della Disney. Dal colletto della giacca alle maniche pompose, come ricamo su una gonna in stile Maria Antoniette impreziosita da perle e rose, sino addirittura alle scarpe.

Un nuovo trend o semplicemente una provocazione? L’intenzione degli stilisti è di sdoganare la sessualità; è un invito ad istruire i giovani a viverla in modo sano, facendo della moda e dell’abbigliamento non una mera questione estetica bensì un veicolo per celebrare le difficoltà e i sogni delle donne. Sarà arrivato questo messaggio?

COMMENTI

Archivio OUTFIT

1 luglio 2014

COME INDOSSARE UNA MAXI T-SHIRT / 3 ABBINAMENTI

3 modi per abbinare una maxi t-shirt in pieno trend primavera/estate 2014 :-)    


1 luglio 2014

COME FARE SHOPPING… RISPARMIANDO !

Facciamo shopping responsabilmente… o quasi :-)  


1 luglio 2014

Shopping pre-saldi

Nuovo video HAUL in cui vi mostro gli acquisti di abbigliamento che ho fatto da…