Come idratare i capelli con l’Altea

| 29 maggio 2018

Buongiorno trucchine!
Nei miei precedenti articoli vi ho parlato di due metodi naturali per idratare i capelli con alcune erbe ayurvediche come il fieno greco e il sidr, mentre stavolta vi parlerò dell’Altea e di come questa erbetta può aiutarvi nella cura dei capelli secchi, sottili e crespi.
L’Altea, conosciuta anche con il nome scientifico di Althaea officinalis, è una pianta perenne della famiglia delle Malvaceae molto comune in Europa, dove cresce nelle zone umide e temperate, ben nota come impianto di addolcimento perché ricca di mucillagini.
Dalle foglie e dalle radici di questa pianta si ricava una finissima polvere color ecru che viene utilizzata da moltissime ragazze per la cura e la bellezza naturale dei capelli.
L’Altea è ricca di sostanze come mucillagini, flavonoidi, amido, pectine e polifenoli e ha proprietà emollienti, lenitive e antinfiammatorie, infatti veniva utilizzata sin dall’antichità per curare piaghe, febbre, tosse, bronchiti, gastrite ecc.
Come l’aloe vera, il fieno greco e il sidr, l’Altea è in grado di assorbire e trattenere acqua, rilasciandola sui tessuti con i quali vengono a contatto. Grazie alle mucillagini, quindi, l’Altea idrata e ammorbidisce i capelli, dona volume e lucentezza, ha un effetto districante ed è un ottimo rimedio per il cuoio capelluto irritato, sensibile e con forfora.

Come idratare i capelli con l' Altea

  • 1 o 2 cucchiai di polvere di Altea (100 gr)
  • acqua calda q. b. (500 gr)

PROCEDIMENTO PER IMPACCO DI ALTEA

Mettete la polvere in un recipiente di plastica (meglio se setacciata) e aggiungete acqua calda poco alla volta mescolando energicamente con un cucchiaio di legno per evitare la formazione di grumi, finchè l’impasto non avrà raggiunto una consistenza morbida e cremosa. La polvere assorbirà subito l’acqua, continuate ad aggiungerne fin quando vedete che non viene più assorbita.
Coprite con una pellicola trasparente e lasciate riposare a temperatura ambiente per 12/24 ore, e, se necessario, aggiungete acqua di tanto in tanto e alla fine, finchè la pastella non diventerà compatta e spumosa.
Applicate l’impacco sui capelli tamponati massaggiando bene sul cuoio capelluto e distribuendo sulle lunghezze. Coprite il capo con una cuffia o pellicola e lasciate in posa per 45 minuti o un’ora. Alla fine sciacquate bene, applicate un pò di balsamo e procedete con la normale asciugatura.

Un bacione,
Auty

COMMENTI

Archivio MAKE UP & BEAUTY

28 aprile 2018

Preoccupata per le sopracciglia? Guarda queste!

Le sopracciglia possono farci soffrire…ma fino a che punto?



24 aprile 2018

Come realizzare una maschera per i punti neri fai da te

Buongiorno trucchine! Alzi la mano chi non ha punti neri sul viso! Immagino che siate…


17 aprile 2018

Come fare uno scrub capillare fai da te

Buongiorno trucchine! Sapevate che lo scrub capillare è una parte dell’hair-care molto importante? Esso svolge…


13 aprile 2018

App Legend: Come rendere le tue foto più originali e animate

App Legend: Come rendere le tue foto più originali e animate  Ciao, oggi vi propongo…


10 aprile 2018

Come dare volume ai capelli con lo shampoo secco

Buongiorno trucchine! Tutte ormai siete a conoscenza delle proprietà delle erbe ayurvediche per la cura dei…


27 marzo 2018

Come lavare i capelli con il metodo No Poo

Buongiorno trucchine! Il metodo No Poo è un movimento che nasce negli USA e che…


13 marzo 2018

Come curare i capelli con l’alga spirulina

Buongiorno trucchine! La spirulina è un’alga microscopica dal tipico colore verde blu, molto utilizzata in…


6 marzo 2018

Come far crescere i capelli con l’olio di ricino

E’ vero che l’olio di ricino fa cresce i capelli? Ve ne parliamo in questo articolo.


2 marzo 2018

Come creare INSTAGRAM STORIES uniche e originali!

Come creare INSTAGRAM STORIES uniche e originali! Ciao, rieccomi qui con un nuovo video tutorial…