Come avere capelli più chiari con la schiaritura inglese

| 1 agosto 2018

Buongiorno trucchine!
Schiarire i capelli naturalmente, senza utilizzare prodotti chimici aggressivi che possano danneggiarli, è davvero possibile grazie al metodo della schiaritura inglese. Si tratta di un metodo semplice ed economico, in quanto richiede ingredienti facilmente reperibili, ma graduale, in quanto ha effetto solo dopo varie applicazioni. La schiaritura inglese, infatti, è un composto naturale e non dannoso che sviluppa, grazie ad una reazione chimica molto blanda, la capacità di schiarire, applicazione dopo applicazione, i capelli, grazie al perossido di idrogeno, un agente schiarente meno dannoso rispetto all’ossigeno a 30 volumi. I capelli trattati con la schiaritura inglese risultano molto più morbidi e sani rispetto a quelli decolorati.
Per chi ha già una base chiara i risultati si vedranno subito, mentre per chi ha una base scura i risultati si vedranno dopo 3-4 applicazioni. Questo tipo di schiaritura permette di ottenere riflessi dal biondo al ramato, a seconda del colore di capelli di base. I capelli dal castano scuro al nero otterranno riflessi ramati, mentre quelli dal castano chiaro al biondo otterranno riflessi dorati.

Come avere capelli più chiari con la schiaritura inglese

INGREDIENTI PER SCHIARITURA INGLESE

  • 6 cucchiai di acqua distillata
  • 1 cucchiaio di miele di acacia o millefiori
  • 1/2 cucchiaio di olio extravergine d’oliva o cocco
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere (oppure 1/2 di cannella e 1/2 di zenzero in polvere)

PROCEDIMENTO PER SCHIARITURA INGLESE

In un contenitore mettete l’acqua distillata e il miele, aggiungete la cannella e/o lo zenzero, mescolate per bene e poi aggiungete l’olio, continuando a mescolare. Coprite il contenitore con il coperchio e lasciate riposare per almeno un’ora: in questo modo il miele e la cannella reagiranno tra di loro producendo perossido di idrogeno.
Passata un’ora, la miscela sarà pronta per essere applicata sui capelli asciutti, magari aiutandosi con uno spruzzino per un risultato più uniforme o semplicemente con mani e pettine, avendo cura di mettere sulle spalle un asciugamano perchè colerà inevitabilmente.
Coprite con cura i capelli con la pellicola da cucina e anche con un cappellino o una cuffia, affinchè non si asciughino e lasciate in posa per due ore. Al termine del tempo di posa, lavate i capelli normalmente.

Un bacione,
Auty

COMMENTI

Archivio MAKE UP & BEAUTY

16 ottobre 2018

Come realizzare una perfetta “Cold Cream”

Buongiorno trucchine! Puntualmente, con l’avvicinarsi della stagione fredda, ritornano le ricette sulla famosa “Cold Cream”,…


9 ottobre 2018

Come rinforzare i capelli con il gel di agar agar

Buongiorno trucchine! Dopo aver parlato di gel di semi di psillio per idratare e modellare…


2 ottobre 2018

Come svegliarti bene (e risparmiare tempo per la tua beauty routine)

Attenzione: questo è un post per ragazze pigre. Chi di voi ha rinviato la sveglia…


2 ottobre 2018

Come realizzare un’acqua micellare fai da te

Buongiorno trucchine! Avete finito lo struccante e non sapete come rimuovere il make-up? I prodotti…


1 ottobre 2018

Piove! Come salvare i capelli dall’umidità (e dal maltempo)

Autunno vuole dire anche acquazzoni, capelli elettrici, piastre inutili. Pioggia e umidità arricciano i capelli,…


27 settembre 2018

Alcune dritte per salvare la tua pelle dal freddo

Ci siamo: è tornato il freddo e con lui le prime screpolature, rossori e pelle…


25 settembre 2018

Come idratare e modellare i capelli con il gel di semi di psillio

Il gel di semi di psillio è un buon rimedio naturale per idratare e modellare i capelli ricci, rendendoli morbidi e voluminosi.


18 settembre 2018

Come rinforzare i capelli con lo spray allo zenzero

Buongiorno trucchine! Settembre è un mese di transizione e cambiamenti, con il cambio di stagione…


14 settembre 2018

Cinque prodotti beauty che devi avere in ufficio

Pochi prodotti ma giusti


7 settembre 2018

INSTAGRAM STORIES: come modificarle e pubblicarle con una sola app!

INSTAGRAM STORIES: come modificarle e pubblicarle con una sola app! Ciao, oggi vi propongo un…