Piove! Come salvare i capelli dall’umidità (e dal maltempo)

| 1 ottobre 2018

Autunno vuole dire anche acquazzoni, capelli elettrici, piastre inutili. Pioggia e umidità arricciano i capelli, rendendoli spesso crespi. 

Come rimediare? Puntiamo sull’idratazione: con shampoo e balsami nutrienti. Ma sopratutto prestiamo attenzione ai prodotti di finishing che compriamo. Devono essere anticrespo ma di qualità buona.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Dalle nostre parti si dice, per una persona non molto intelligente, che ha la testa solo per consumare shampoo! Ma chi ha i capelli lunghi, che sia intelligente o meno, consuma grandi quantità di shampoo. Tra tutti quelli che abbiamo testato negli, un brand che è entrato dritto nel nostro cuore è sicuramente @gyadacosmetics, produttore di linee per capelli adatte ad ogni tipo di esigenza. Ve ne abbiamo parlato spesso sui social e sul blog. Oggi, nuovamente sul blog, vi parliamo della linea Anticrespo e dello shampoo Ultra delicato. Passate a leggere la recensione e fateci sapere che ne pensate 😉 #recensione #review #onblog #gyadacosmetics #shampoo #ultradelicato #anticrespo #incigreen #crueltyfree #nickeltested #bio #nature #inciverde #sicilia #siciliabedda #biocare #skincare #larossaelablu #bloggeritalia #igirlscommunity #discoverunder10k

Un post condiviso da La Rossa e la Blu (@larossaelablu) in data:

Ecco qui qualche dritta

Stai per uscire di casa? Asciuga i capelli: completamente. A costo di tardare qualche minuto mai esporre la propria chioma bagnata alle intemperie. Questo perché se il capello è bagnato continuerà a incamerare l’umidità circostante. Se non osservi questo consiglio la tua piega sparirà in dieci minuti. Prima di accendere il phon fai asciugare i tuoi capelli all’aria per un minuto circa. Poi procedi. A fine asciugatura sfrutta il getto di aria fredda sulle ciocche. Serve a chiudere le cuticole aiutandoti a ritardare l’effetto crespo in caso di acquazzone.

Elastici, mollette, forcine, sono i tuoi migliori alleati per salvarti la faccia. Quando il capello si arriccia legarlo in una coda, un mini chignon o un raccolto spettinato può aiutarti a rimanere in ordine. Quindi “mai più senza”!

La giusta spazzola fa molto. Sceglietela totalmente in legno oppure con setole naturali. Evitate la plastica.

Prodotti di finishing. Via libera a shampoo liscianti e balsami delicati che non appesantiscano troppo il capello. Evitate prodotti con parabeni. Un olio di semi di limo vi aiuterà a districare meglio la chioma.

(foto © PPS/ZUMA Wire)

COMMENTI

Archivio di mosaico

13 dicembre 2018

Beauty Natale: quando i rossetti e le creme sono le palline dell’Albero

Se avete qualche problema nel nascondere i regali sotto l’albero di Natale nessun problema: camuffateli. Quest’anno…


12 dicembre 2018

La ribelle Meghan Markle e lo scatto censurato dalla Corona

C’è una foto che non sarebbe andata giù alla Royal Family. Protagonista Meghan Markle, in…


6 dicembre 2018

Dieci regali beauty per Natale sotto i cinque euro

Natale si avvicina, dovete fare i regali e il vostro portafoglio piange? Niente panico. Qui…


5 dicembre 2018

A Napoli sbarca Clio MakeUp: fila chilometrica | VIDEO

La make-up artist e Youtuber Clio Zammatteo apre il suo terzo e ultimo ClioPopUp a…


22 ottobre 2018

Ora Paris Hilton pensa alla tua pelle

Paris Hilton ha presentato per la prima volta in Europa la sua nuova linea beauty…


18 ottobre 2018

Cinque trucchi per Halloween (facili facili)

Halloween sta arrivando. Ecco qui qualche idea per un trucco a tema da fare in…


16 ottobre 2018

La sciarpa di Fendi che somiglia a una vulva

Fendi ha lanciato lo scialle Touch of Fur che insomma somiglia a una vulva. Sì,…


12 ottobre 2018

Royal Wedding: Cara Delevingne in smoking batte tutti

Cara Delevingne ha decisamente spiccato tra tutti gli invitati nel giorno del matrimonio di Eugenie….


2 ottobre 2018

Come svegliarti bene (e risparmiare tempo per la tua beauty routine)

Attenzione: questo è un post per ragazze pigre. Chi di voi ha rinviato la sveglia…


27 settembre 2018

Alcune dritte per salvare la tua pelle dal freddo

Ci siamo: è tornato il freddo e con lui le prime screpolature, rossori e pelle…