Come realizzare un’acqua micellare fai da te

| 2 ottobre 2018

Buongiorno trucchine!
Avete finito lo struccante e non sapete come rimuovere il make-up? I prodotti struccanti presenti in commercio non soddisfano i vostri bisogni e le vostre esigenze? O semplicemente amate spignattare e state cercando la ricetta di uno struccante semplice, veloce ed economico da realizzare con le vostre manine? Niente paura, la Pillola di Bellezza di oggi vi insegnerà a realizzare un’acqua micellare fai da te veloce ed economica!
Questa acqua micellare è adatta per chi vuole struccasi con qualcosa di delicato che non aggredisca la pelle, per questo non è indicata per rimuovere il trucco waterproof in quanto priva di sostanze oleose. Oltre ad essere facile da realizzare ed economica, è completamente ecobio, non inquina nè la pelle nè l’ambiente. Inoltre è completamente personalizzabile in base alle esigenze della propria pelle: ad esempio, per la pelle molto sensibile si può utilizzare come base un idrolato di camomilla dalla proprietà addolcenti e lenitive, mentre per la pelle più grassa si può usare un idrolato di lavanda o salvia dalle proprietà purificanti e rinfrescanti, e così via.

Come realizzare un'acqua micellare fai da te
Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare la vostra acqua micellare è:

  • Acqua demineralizzata o idrolato a scelta 81,4g
  • Detergente delicato ecobio 8g (tipo intimo o per bambini)
  • Aloe vera gel 10g
  • Conservante Cosgard 0,6g
  • Una bottiglietta di vetro da 100ml

PROCEDIMENTO PER ACQUA MICELLARE FAI DA TE

Versate l’acqua o l’idrolato nella bottiglietta di vetro, aggiungete il detergente e il gel, infine le gocce di conservante, quindi chiudete la bottiglia e agitatela un pò per far sì che tutti gli ingredienti si mescolino per bene tra di loro. Al momento dello struccaggio, versate un pò di acqua micellare su un dischetto di cotone, adagiatelo sull’occhio, attendete 30 secondi e strofinate delicatamente per rimuovere il trucco. La vostra acqua micellare si conserva fino a 6 mesi se aggiungete il conservante, senza di esso, invece, potete conservarla in frigo per un paio di giorni.

Un bacione,
Auty

COMMENTI

Archivio di

19 novembre 2019

Black Friday 2019: guida agli sconti beauty e moda

Negli anni passati vi abbiamo già parlato delle offerte dedicate al mondo beauty e moda…


8 novembre 2019

Zucca: dalla pelle alla cucina, tutti gli usi che puoi farne

Se dico autunno dico zucca!   Considerato l’ortaggio autunnale per eccellenza, la zucca è leggera…


4 novembre 2019

Calze, calzini e collant: storia e curiosità

Storia, usi e costumi dell’intimo per le gambe e i piedi Alzi la mano chi…


30 ottobre 2019

Piove! Come salvare i capelli dall’umidità (e dal maltempo)

Autunno vuole dire anche acquazzoni, capelli elettrici, piastre inutili. Pioggia e umidità arricciano i capelli,…


18 ottobre 2019

Cinque trucchi per Halloween (facili facili)

Halloween sta arrivando. Ecco qui qualche idea per un trucco a tema da fare in…


17 ottobre 2019

Borse in pelle da donna: il miglior accessorio che ci si possa regalare

Elegante e alla moda, ma allo stesso tempo comoda e pratica…impossibile non averne una Qual…


7 ottobre 2019

Scegli il profumo più adatto a te!

Scegliere il “proprio” profumo è come trovare il vestito perfetto: è importante che calzi a…


1 ottobre 2019

Autunno: idee originali per decorare casa

Rassegnamoci, l’autunno è ormai alle porte. L’estate è solo un “caldo” ricordo che lascia spazio…


27 settembre 2019

Calendula: proprietà e usi della pianta officinale

La calendula è una pianta officinale dalle tante proprietà benefiche e curative molto utilizzata in…


26 settembre 2019

Come rinforzare i capelli con lo spray allo zenzero

Buongiorno trucchine! Settembre è un mese di transizione e cambiamenti, con il cambio di stagione…