Come realizzare un’acqua micellare fai da te

| 2 ottobre 2018

Buongiorno trucchine!
Avete finito lo struccante e non sapete come rimuovere il make-up? I prodotti struccanti presenti in commercio non soddisfano i vostri bisogni e le vostre esigenze? O semplicemente amate spignattare e state cercando la ricetta di uno struccante semplice, veloce ed economico da realizzare con le vostre manine? Niente paura, la Pillola di Bellezza di oggi vi insegnerà a realizzare un’acqua micellare fai da te veloce ed economica!
Questa acqua micellare è adatta per chi vuole struccasi con qualcosa di delicato che non aggredisca la pelle, per questo non è indicata per rimuovere il trucco waterproof in quanto priva di sostanze oleose. Oltre ad essere facile da realizzare ed economica, è completamente ecobio, non inquina nè la pelle nè l’ambiente. Inoltre è completamente personalizzabile in base alle esigenze della propria pelle: ad esempio, per la pelle molto sensibile si può utilizzare come base un idrolato di camomilla dalla proprietà addolcenti e lenitive, mentre per la pelle più grassa si può usare un idrolato di lavanda o salvia dalle proprietà purificanti e rinfrescanti, e così via.

Come realizzare un'acqua micellare fai da te
Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare la vostra acqua micellare è:

  • Acqua demineralizzata o idrolato a scelta 81,4g
  • Detergente delicato ecobio 8g (tipo intimo o per bambini)
  • Aloe vera gel 10g
  • Conservante Cosgard 0,6g
  • Una bottiglietta di vetro da 100ml

PROCEDIMENTO PER ACQUA MICELLARE FAI DA TE

Versate l’acqua o l’idrolato nella bottiglietta di vetro, aggiungete il detergente e il gel, infine le gocce di conservante, quindi chiudete la bottiglia e agitatela un pò per far sì che tutti gli ingredienti si mescolino per bene tra di loro. Al momento dello struccaggio, versate un pò di acqua micellare su un dischetto di cotone, adagiatelo sull’occhio, attendete 30 secondi e strofinate delicatamente per rimuovere il trucco. La vostra acqua micellare si conserva fino a 6 mesi se aggiungete il conservante, senza di esso, invece, potete conservarla in frigo per un paio di giorni.

Un bacione,
Auty

COMMENTI

Archivio di

22 agosto 2019

Come salvare i tuoi capelli dopo l’estate

Ferie terminate significa anche correre ai ripari per i nostri capelli. Tra sole, cloro, salsedine…


15 agosto 2019

Skincare routine: guida ai migliori prodotti

Prendersi cura della propria pelle è una routine che va considerata sin da giovani. In…


7 agosto 2019

Napoli: i luoghi più instagrammabili

Nuova tappa del tour da #instagramaddicted : questa volta ci siamo spostati al sud! Napoli…


6 agosto 2019

Come decorare le pareti di casa: 5 idee originali per tutte le tasche

Stufa di essere circondate da pareti bianche e vuoi donare una luce diversa alle mura di casa? A volte basta davvero poco!


2 agosto 2019

Firenze: i luoghi più instagrammabili

Terzo appuntamento per gli appassionati di foto e social. Questa volta ci siamo spostate a…


31 luglio 2019

Meghan Markle guest editor per Vogue Uk

Meghan Markle continua a suscitare polemiche. Da tempo era stato annunciato che Lady Sussex avrebbe collaborato…


26 luglio 2019

Come definire i capelli ricci con la birra

Buongiorno trucchine! Oggi torniamo a parlare di capelli, in particolar modo di tutti i metodi…


25 luglio 2019

Milano: i luoghi più instagrammabili

L’appuntamento si ripete e si sposta nella città del fashion, del design e, ovviamente, dei…


12 luglio 2019

Unicornomania: in vendita anche la crema spalmabile

Da qualche anno è scoppiata l’Unicornomania! Ma c’è un reale motivo per il quale questa…


3 luglio 2019

Roma: i luoghi più instagrammabili

Roma è piena di posti, a tanti sconosciuti, che non possono mancare nella vostra gallery…