Come realizzare una perfetta “Cold Cream”

| 16 ottobre 2018

Buongiorno trucchine!
Puntualmente, con l’avvicinarsi della stagione fredda, ritornano le ricette sulla famosa “Cold Cream”, ovvero una crema molto grassa, protettiva ed emolliente, il cui scopo è quello di ammorbidire la pelle, soprattutto quella di mani, piedi e zone screpolate, e di proteggerla dagli agenti atmosferici (freddo, vento, acqua, ecc.).
L’invenzione della “Cold Cream” risale al terzo secolo d.c. quando il medico francese Galeno creò la prima crema che fosse mai esistita, appunto la “Cold Cream”, così chiamata per la sensazione di freschezza che darebbe la crema una volta applicata anche se è possibile che il nome derivi dall’olio di colza, “coleseed oil”, o dal processo di preparazione. In origine la formula comprendeva alcuni ingredienti fissi come l’acqua, la cera d’api e un olio (oliva o mandorle), successivamente sono state introdotte variazioni e migliorie negli emollienti e nel sistema emulsionante. Proprio perché è possibile realizzarla con pochissimi ingredienti, ovvero acqua come fase acquosa, cera d’api come emulsionante e olio come fase grassa, viene definita anche “Crema semplice” e rappresenta un’ottima base di partenza per chi si approccia per la prima volta al mondo dello spignatto e dell’autoproduzione.

Come realizzare una perfetta "Cold Cream"
La Pillola di Bellezza di oggi vi insegnerà a realizzare una perfetta “Cold Cream” utilizzando i seguenti ingredienti:

  • 54 gr di oli o burri
  • 33 gr di acqua distillata o idrolati
  • 13 gr di cera d’api

PROCEDIMENTO PER “COLD CREAM”

In un pentolino sciogliete a bagnomaria la cera con l’olio o i burri, senza arrivare a farli sfrigolare lungo i bordi. Contemporaneamente, in un pentolino a parte, riscaldate l’acqua a 70 ° circa (quando si formano le prime bollicine sul fondo, spegnete il gas).
Quando le due fasi saranno calde al punto giusto, unite le due fasi versando lentamente la parte acquosa in quella grassa e mescolando con un cucchiaio o frullando con un frullatore ad immersione fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. A questo punto continuate a mescolare di tanto in tanto fino a completo raffreddamento della crema (di solito mezza giornata).
E’ molto importante aspettare che la Cold Cream si raffreddi naturalmente, se cercherete di raffreddarla velocemente (magari mettendola in frigo) una parte dell’acqua si separerà in piccole goccioline e quindi, addio emulsione, addio “Cold Cream”!
La crema si conserva fuori frigo (altrimenti solidifica) per circa due mesi, ma se volete che duri di più potete aggiungerci 7 gocce di vitamina E quando è fredda.

Un bacione,
Auty

COMMENTI

Archivio di

13 luglio 2020

Come realizzare un elisir di lucentezza per capelli | WEGIRLS

Buongiorno trucchine! Oggi vi svelerò un trucco per avere una capigliatura più luminosa grazie all’elisir di lucentezza…


13 luglio 2020

Come far diventare i capelli biondi: i migliori metodi fai-da-te | WEGIRLS

Volete schiarire i capelli in casa fino a farli diventare biondi ma non sapete da…


12 luglio 2020

La video ricetta delle anguria cup-cheesecake | WEGIRLS

Eccomi con una nuova ricetta, fresca e perfetta per questa estate: gli “Anguria Cup-Cheesecake”, ovvero…


11 luglio 2020

Libri da mettere in valigia per le vacanze 2020 | WEGIRLS

Che siate al mare, in piscina o distesi su un grande prato verde a respirare…


10 luglio 2020

Come avere labbra carnose in modo naturale | WEGIRLS

Buongiorno trucchine! Per avere labbra carnose non occorre necessariamente fare chissà quale ritocco estetico o…


10 luglio 2020

Il presente e il futuro di Elisabetta Canalis, che tra 10 anni tornerà a vivere in Italia | WEGIRLS

Elisabetta Canalis è sicuramente una delle veline più amate, la prima che si ricorda e…


9 luglio 2020

Come e perché lavare i capelli con l’amido di riso | WEGIRLS

Buongiorno trucchine! In un mio articolo precedente vi avevo già parlato dell’amido di riso, una…


9 luglio 2020

Naya Rivera scompare durante una gita al lago: ritrovata la barca con il figlio solo | WEGIRLS

Naya Rivera è diventata celebre con il ruolo di Santana Lopez in Glee, in cui ha…


8 luglio 2020

Bralette: tendenze e abbinamenti per l’estate 2020 | WEGIRLS

La bralette è quel reggiseno/non reggiseno che ci siamo abituate a vedere nei negozi e…


8 luglio 2020

La storia di Artemisia Gentileschi, prima donna italiana a cimentarsi con la pittura sacra | WEGIRLS

Artemisa Gentileschi è il personaggio che il doodle di Google celebra oggi, 8 luglio 2020,…