Crostata rustica farro, riso e marmellata di prugne

| 3 aprile 2019

CROSTATA RUSTICA FARRO, RISO E MARMELLATA DI PRUGNE

crostata rustica

Oggi vi mostrerò la ricetta per realizzare una costata rustica con farro, riso e marmellata, davvero unica nel suo genere.

Era da diverso tempo che volevo realizzare un dolce con la farina di farro e quella di riso che avevo in dispensa, ma ho sempre rimandato fino a quando è arrivato il momento di consumare una marmellata di prugne che ancora non avevo avuto modo di utilizzare.

L’idea era quella di realizzare proprio una crostata non troppo dolce e dal sapore antico e posso dire con grandissima soddisfazione di esserci riuscita!

La frolla è perfetta, non troppo dolce, friabile e profumatissima. La marmellata di prugne dà un tocco dolce e un retrogusto delicatamente aspro che si sposa perfettamente con la buccia di limone grattugiata all’interno della pasta frolla. Questa crostata rustica piacerà a tutta la famiglia, ve lo assicuro!

Oltretutto il farro ha proprietà nutrizionali di gran lunga superiore ad altri cereali, con meno calorie, un apporto di grassi inferiore, un basso indice glicemico ed un alto contenuto di fibre e proteine. Inoltre poiché la sua lavorazione non richiede l’utilizzo di concimi chimici, è considerato biologico, proprio come la farina che ho utilizzato io.

Lo zucchero moscovado invece, è un altro ingrediente che amo particolarmente, proprio perché è questo il vero zucchero di canna, scuro, dal sapore intenso e soprattutto non trattato.

La farina di riso invece, l’ho utilizzata perché essendo priva di glutine, rende l’impasto della frolla ancor più leggero e friabile.

Ma vediamo come realizzare la nostra crostata rustica con farro, riso e marmellata di prugne:

Ingredienti

200 gr di farina di farro

100 gr di farina di riso

70 gr di zucchero semolato

10 gr zucchero moscovado

130 gr di burro

1 uovo intero +  1 tuorlo

un cucchiaino di lievito

la buccia grattugiata di 1 limone

350 gr di marmellata di prugne

zucchero a velo q.b.

Strumenti:

stampo per crostate 24/25 cm di diametro

crostata rustica farro

Procedimento:

Mettiamo nella planetaria (montante il gancio K) , il burro freddo ma leggermente morbido, i due zuccheri e la buccia grattugiata del limone.

Azioniamo e lasciamo andare per un minuto .

Aggiungiamo l’uovo + il tuorlo e facciamo ripartire fino ad amalgamare bene.

Infine aggiungiamo  le farine precedentemente setacciate con il lievito.

Se necessario terminiamo di impastare a mano su un piano spolverizzato di farina, chiudiamo il panetto nella pellicola trasparente e facciamolo riposare in frigorifero una trentina di minuti.

Intanto accendiamo il forno a 180°.

Trascorsi i 30 minuti, riprendiamo il panetto e stendiamolo con l’aiuto del mattarello.

Ungiamo la teglia con uno staccante spray (se non lo avete anche con burro e farina anche se lo staccante è più pratico soprattutto per ungere la teglia da crostata che è ricca di insenature) , stendiamo la pasta, eliminiamo i bordi in eccesso e farciamola con la marmellata.

Stendiamo la pasta avanzata e tagliamo delle strisce larghe un centimetro e lunghe quanto il diametro della crostata.

Posizioniamole prima in un verso, poi nell’altro, realizzando il classico disegno a rombi.

Inforniamo e lasciamo cuocere per una ventina di minuti, o almeno fino a quando la frolla risulterà dorata.

Terminata la cottura, facciamo raffreddare e serviamo la nostra crostata rustica, spolverizzandola con dello zucchero a velo.

A me era avanzato dell’impasto perciò ho realizzato anche dei semplicissimi biscottoni, di cui mia figlia è andata letteralmente pazza!

Suggerimento: se volete realizzare una crostata dalla frolla classica e meno friabile, seguite la mia ricetta per la pasta frolla perfetta.

Se invece volete arricchire la crostata con della crema pasticcera, ecco la mia ricetta per una crema pasticcera senza grumi.

Adesso non mi resta che vedere le vostre crostate rustiche realizzate con la mia ricetta e soprattutto sapere se vi è piaciuta!

Vi aspetto quindi sulla mia pagina facebook per commentare insieme :)

Intanto buon dolce e alla prossima ricetta!

Lalla

 

COMMENTI

Guarda Anche

Archivio di

27 febbraio 2020

Cura dei capelli: prodotti e rimedi naturali

Prendersi cura dei capelli non è un’impresa impossibile. Molte donne (e uomini) pensano che per…


14 febbraio 2020

Cupcakes di San Valentino, morbidi e con il cuore dentro

Ciao WeGirls! Avete mai provato un cupcakes morbido, delicato al palato ma con un cuore…


14 febbraio 2020

San Valentino: idee originali per festeggiare col tuo lui

San Valentino è alle porte: tra due giorni sarà la festa degli innamorati e se…


12 febbraio 2020

Vi siete mai domandati da dove nasce questa strana festa di San Valentino? 

Manca ormai pochissimo ad una delle ricorrenze più attese dalle coppie di innamorati di tutto il…


5 febbraio 2020

Le donne autentiche, la mia visione sulla serata di Sanremo

La prima di serata di Sanremo, in quanti se la ricorderanno per le canzoni, per…


15 gennaio 2020

Ricette facili e veloci con alimenti detox per iniziare bene il nuovo anno!

Un menù con alimenti detox ti sembra impossibile? Per fortuna possiamo riparare agli sgarri con ricette veloci e cibi disintossicanti!


13 dicembre 2019

Decorare la tavola di Natale

Tavola di Natale.  Se siete amanti di questa festa, oltre ad addobbare tutta la casa,…


25 novembre 2019

Guida allo shopping online: i siti più sicuri

In un’era in cui è possibile fare quasi tutto online, occorre essere preparati per muoversi…


19 novembre 2019

Black Friday 2019: guida agli sconti beauty e moda

Negli anni passati vi abbiamo già parlato delle offerte dedicate al mondo beauty e moda…


8 novembre 2019

Zucca: dalla pelle alla cucina, tutti gli usi che puoi farne

Se dico autunno dico zucca!   Considerato l’ortaggio autunnale per eccellenza, la zucca è leggera…