Errori da non commettere per ottenere un’abbronzatura perfetta | WEGIRLS

| 24 giugno 2019

Chi non vorrebbe un’abbronzatura perfetta? Anche se in tanti amano l’incarnato effetto porcellana, la maggioranza delle persone desidera avere una pelle sempre abbronzata perché illumina il viso e valorizza la bellezza naturale di ognuno. Sarà per questo che siamo disposti a passare ore ed ore al sole come lucertole e a spalmarci prodotti di ogni tipo! Tuttavia sappiamo quanto sia importante prendersi cura della propria pelle per evitare problemi come scottature e invecchiamento cutaneo precoce. Prendere il sole, come noto, è una pratica che comporta la protezione della pelle innanzitutto e soprattutto. Attenzione sempre e comunque, perché i raggi UVA possono fare molto male e arrivare a creare seri danni a lungo termine.

Abbronzatura perfetta: gli errori imperdonabili

Vi abbiamo già parlato dei cibi che favoriscono l’abbronzatura e fornito alcuni consigli per mantenere l’abbronzatura tutto l’anno, ma oggi vogliamo ricordare quello che non va assolutamente fatto se desideriamo ottenere un colorito al top! Ecco quindi alcuni errori da evitare per avere un incarnato perfettamente abbronzato senza rischiare di danneggiare la pelle e pagarne le conseguenze poi, sia a livello estetico che per quanto riguarda la salute.

1. Non applicare la protezione solare

La prima regola per mantenere un’abbronzatura perfetta, uniforme e prolungata, è utilizzare prodotti solari ad alta protezione. Scontato, vi chiederete? Non per tutti! In molti credono ancora che solo la pelle chiara, maggiormente predisposta alle scottature, necessiti di una protezione solare alta e continuativa. In realtà, è fondamentale proteggersi anche quando si ha una pelle più scura o già abbronzata perché i raggi solari provocano danni cutanei di diverso tipo. In particolare i raggi UVA sono causa dell’invecchiamento precoce della pelle, delle rughe e delle antiestetiche macchie scure, mentre i raggi UVB sono responsabili di scottature e talvolta patologie ben più gravi, come i tumori della pelle. Quindi, proteggersi sempre, e soprattutto utilizzare un filtro adeguato rispetto al proprio fototipo. Se non conosci il ruo fototipo puoi effettuare il test presente sul sito della Fondazione Veronesi.

2. Applicare la crema direttamente in spiaggia

Sbagliato! Perché i filtri abbiano effetto è necessario applicare la crema almeno mezz’ora prima dell’esposizione al sole. Puoi stendere la crema direttamente a casa, prima di recarti al mare, in modo che ci sia tutto il tempo necessario perché la crema venga assorbita. Altro errore sull’applicazione della crema in spiaggia…non farlo dopo il bagno! Non appena si esce dall’acqua è importante asciugarsi bene e applicare nuovamente il prodotto. La pelle bagnata si ustiona più facilmente poiché i raggi solari si concentrano attraverso le gocce. In questo senso occorre anche stare attenti agli indumenti bagnati, che proteggono meno di quelli asciutti, così come quelli fatti di tessuti a trame larghe.

3. Non utilizzare il doposole

Il solo pensiero di dover applicare la crema doposole ti annoia? Ti capiamo, ma la pigrizia è sempre il nemico numero uno per la nostra bellezza. Dopo l’esposizione al sole è necessario nutrire la pelle con una crema specifica, per garantire alla pelle l’elasticità e l’idratazione di cui ha bisogno.

4. Non fare lo scrub

Uno degli errori più comuni è quello di credere che lo scrub sia un acerrimo nemico dell’abbronzatura. Lo scrub è invece un vero e proprio alleato per chi desidera avere una pelle dall’abbronzatura perfetta. Anche se può sembrare un controsenso, l’esfoliazione della pelle permette non solo di ripulirla eliminando il primo strato di cellule morte, ma anche di prepararla al meglio per ottenere un colorito duraturo e uniforme. Abbandoniamo ogni pigrizia, proteggiamo la pelle ed idratiamola dopo ogni esposizione al sole, questo ci aiuterà a mantenere a lungo un’abbronzatura perfetta!

5. Riciclare la crema dell’anno precedente

Chi non lo ha fatto almeno una volta? Se il flacone è ancora pieno per metà sembra proprio uno spreco! Considerato che gli sprechi non sono mai una buona soluzione, dobbiamo però informarvi che in questo caso non è la scelta giusta. Il prodotto dell’anno precedente, ormai aperto da molti mesi, non solo non è più efficace ma potrebbe anche essere stato contaminato. Anche mescolare due creme con fattore protettivo diverso non ha senso poiché è sempre quello più alto che prevale. Come evitare di sprecare mezzi flaconi ogni estate? Non comprate una crema a testa! Ci sono esigenze diverse a seconda dei tipi di pelle, questo è certo, però si può provare a comprare una crema per il gruppo invece che una per i singoli individui, che andrà sempre e comunque sprecata.

6. Utilizzare prodotti per profumarsi (o che contengono alcol) prima dell’esposizione

A partire dai profumi, tutti i prodotti che contengono alcol vanno evitati quando ci si espone al sole. Anche l’esposizione dopo pedicure, depilazione e scrub non è indicata, poiché la pelle è stata trattata in qualche modo. Una pelle suscettibile è più soggetta alle ustioni, quindi anche utilizzare la protezione potrebbe essere inutile. Abbiate sempre cura di organizzare gli appuntamenti pre-costume da bagno, tra cerette e trattamenti vari, con largo anticipo rispetto alla prima giornata in cui vi esporrete al sole.

COMMENTI

Archivio di

10 luglio 2020

Come avere labbra carnose in modo naturale | WEGIRLS

Buongiorno trucchine! Per avere labbra carnose non occorre necessariamente fare chissà quale ritocco estetico o…


10 luglio 2020

Il presente e il futuro di Elisabetta Canalis, che tra 10 anni tornerà a vivere in Italia | WEGIRLS

Elisabetta Canalis è sicuramente una delle veline più amate, la prima che si ricorda e…


9 luglio 2020

Come e perché lavare i capelli con l’amido di riso | WEGIRLS

Buongiorno trucchine! In un mio articolo precedente vi avevo già parlato dell’amido di riso, una…


9 luglio 2020

Naya Rivera scompare durante una gita al lago: ritrovata la barca con il figlio solo | WEGIRLS

Naya Rivera è diventata celebre con il ruolo di Santana Lopez in Glee, in cui ha…


8 luglio 2020

Bralette: tendenze e abbinamenti per l’estate 2020 | WEGIRLS

La bralette è quel reggiseno/non reggiseno che ci siamo abituate a vedere nei negozi e…


8 luglio 2020

La storia di Artemisia Gentileschi, prima donna italiana a cimentarsi con la pittura sacra | WEGIRLS

Artemisa Gentileschi è il personaggio che il doodle di Google celebra oggi, 8 luglio 2020,…


8 luglio 2020

Il selfie di Madonna e il messaggio di body positivity | WEGIRLS

Madonna in topless sta stuzzicando moltissime persone che, accusandola di provocazione, sottintendono che la bellissima…


7 luglio 2020

La migliore crema solare bio per l’estate 2020 | WEGIRLS

Grabde Fan dei prodotti Bio? Ecco la crema Solare Bio TOP del momento!


7 luglio 2020

Come idratare la pelle con la maschera viso alla maionese | WEGIRLS

Buongiorno trucchine! Lavarsi il viso con la maionese può sembrare una stranezza: a chi verrebbe…


7 luglio 2020

I migliori video per ottenere i massimi benefici dallo yoga | WEGIRLS

Lo yoga è una pratica utilissima per rinforzare i muscoli del corpo, per migliorare l’equilibrio,…