Napoli: i luoghi più instagrammabili

| 7 agosto 2019

Nuova tappa del tour da #instagramaddicted : questa volta ci siamo spostati al sud! Napoli offre mille spunti per realizzare scatti bellissimi: i colori, la vita e l’energia che trasudano da ogni angolo di questa città renderanno le vostre foto bellissime. E poi fare una passeggiata per scoprire gli angolini più fotogenici dopo aver mangiato una bella pizza, è sicuramente più stimolante! Se ci fate caso la maggior parte dei post ambientati a Napoli, hanno in primo piano qualcosa da mangiare! Come può uscire male una foto in cui come prima cosa vedo una sfogliatella? :D

 1. Stazione metropolitana di Toledo

Inaugurata nel 2012, la stazione Toledo di Napoli è divenuta in breve tempo una vera e propria meta turistica, aggiudicandosi prestigiosi premi internazionali. Definita sia dalla CNN che dal The daily Telegraph come stazione della metro più bella d’Europa. Non potete assolutamente perdervi una foto qui!

Napoli: luoghi instagrammabili

 

 

 2. Vico Santa Maria delle Grazie

Lasciatevi incantare dai vari cartelloni a forma di cuore, dalle frasi d’amore scritte qua e là, dai palloncini rossi che addobbano questo vicoletto del quartiere Toledo.

napoli-luoghi-instagrammabili

 

 3.Piazza del Plebiscito

Leggenda narra che se proverete a percorrere tutta la piazza ad occhi chiusi, non riuscirete mai ad andare dritti. Non vi meravigliate quindi se doveste trovare persone che camminano bendate per la piazza, per sfidare questa “diceria”! Uno dei punti più iconici e imponenti della città, ha da sempre ospitato eventi importanti: indimenticabile il concerto di Bruce Springsteen e il flashmob organizzato per ricordare Pino Daniele.

Napoli luoghi instagrammabili

 

 4. Castel Dell’Ovo

Il castel dell’Ovo, è il castello più antico della città di Napoli; situato sull’isolotto di Megaride, offre al visitatore un panorama unico ed imperdibile sul golfo. Se la foto la scattate, avendo in primo piano una pizza di Sorbillo, il boom dei like è assicurato!

 5. Cuori di Sfogliatella

Il quinto posto non è un angolo della città, ma un localino non lontano dalla stazione centrale di Napoli.  Sfido chiunque ci passi avanti a non farsi travolgere dal profumo. Una foto alla Vesuviella o al Konosfoglia sono immancabili… ma poi posate i cellulari e godetevi questa prelibatezza!

Spero vi sia piaciuta questa passeggiata virtuale nel cuore di Napoli! Aspettiamo i vostri post!

 

 

COMMENTI

Archivio

30 marzo 2017

Come trovare la tua sosia su Google

Sei curiosa di sapere se esiste qualcuno nel mondo uguale a te ma non sai…


27 marzo 2017

Primavera: 3 idee per apparecchiare la tavola

La Primavera è finalmente arrivata. Si potrà trascorrere più tempo all’aria aperta e godere delle…


27 febbraio 2017

Come eliminare i punti neri con la cannella

Buongiorno trucchine! l’argomento di oggi sono i terribili punti neri e come eliminarli con una…


23 febbraio 2017

Gli 11 prodotti beauty più assurdi che dovresti assolutamente provare

Le novità nel mondo della bellezza si susseguono continuamente, così vediamo ogni giorno i brand…


20 febbraio 2017

Come realizzare uno struccante bifasico alla camomilla

STRUCCANTE BIFASICO ALLA CAMOMILLA Buongiorno trucchine! Rimuovere ogni giorno le tracce di make-up, lo sporco…


6 febbraio 2017

Come realizzare uno scrub al tè verde

Buongiorno trucchine! In un precedente articolo vi parlai di come si può utilizzare un infuso…


3 febbraio 2017

7 oggetti strani che non conoscevi (e che da adesso vorrai assolutamente!)

Tra il pazzo e il geniale, ecco 7 oggetti strani di cui probabilmente non conoscevi…


30 gennaio 2017

Come lavare i capelli con la farina di ceci

Buongiorno trucchine! Oggi vi parlerò della farina di ceci: nessuna golosa ricetta in vista, ma…


13 gennaio 2017

Beauty e make up inverno 2017: le tendenze della stagione

Chi ama il make up non si lascia influenzare dal freddo e dalla pioggia che imperversano…


9 gennaio 2017

Diy: come preparere un pout-pourri profumato

Chi dice che l’inverno non doni, in natura, cose utili e sorprendenti, si sbaglia di…