Profumo: quale scegliere per l’autunno 2019

| 12 settembre 2019

L’autunno è alle porte: non vi sta già venendo voglia di coccolarvi con una bella tisana, un maglioncino e un bel profumo avvolgente?

Il profumo di una donna è nel tempo, un ricordo più struggente di una sua fotografia. (Guy De Maupassant)

La scelta del profumo è un vero e proprio viaggio, non basta che sia buono, deve rappresentarti, deve restare impresso nella mente di chi ha la fortuna di sentirlo. Mi è sempre piaciuta l’idea che un profumo possa esser collegato solo a me, per questo lo scelgo con estrema cura.

Ci sono maison che vantano diversi best sellers, tanto da crearne delle varianti: aggiungendo elementi per modificarne l’intensità, cambiando alcune note in modo quasi impercettibile, in modo da lasciar ben evidente la struttura iniziale.

I profumi femminili, perfettamente in sintonia con la stagione in arrivo sono più “confortevoli”, profondi e decisi rispetto a quelli estivi; vantano aromi caldi e avvolgenti che riescono ad imporsi in modo più audace rispetto alle fragranze fresche e floreali tipiche della stagione che si sta concludendo.

profumo

 

Come sapete il profumo si contraddistingue per le note di testa, le note di cuore e le note di fondo. Le note olfattive nella profumeria servono a descrivere gli odori che possono essere percepiti al momento dell’applicazione di un profumo.

Le note di testa: percepite immediatamente dopo l’applicazione di un profumo, le note di testa sono minuscole molecole che evaporano velocemente. Formano la prima impressione che una persona si fa di un profumo, e pertanto sono molto importanti dal punto di vista commerciale.

Le note di cuore: Appena si attenuano le note di testa, emergono le note di cuore che compongono la parte centrale di un profumo e infatti ci accompagnano durante la giornata, durando da 1 a 6/8 ore. Le note di cuore sono di solito morbide, fresche, normalmente vi si trovano tantissime fragranze fiorite come la ROSA, il GELSOMINO, la LAVANDA, l’HELIOTROPO ecc., ma anche note speziate e vanigliate. Normalmente sono considerate note più femminili. Sono molto importanti perché, se ben fatta, è la miscela di fragranze che ci permette di far perdurare le note di testa e preparano alla presenza delle note di fondo.

Le note di fondo:Le note di fondo sono aromi generalmente molto forti e potenti, ma la loro connotazione è la durata che può arrivare anche al giorno dopo. Tra le note più conosciute troviamo il SANDALO, il LEGNO DI OUD, il PATCHOULI, il CEDRO ecc. Normalmente sono considerate più mascoline. Queste note sono estremamente importanti perché consentono di fissare tutte le fragranze che compongono il profumo.

profumi

Sapete che esiste un’Accademia del profumo? Attraverso la quale riusciamo a conoscere quali siano i profumi più amati anno per anno. I nasi selezionano le essenze, le mescolano con maestria ma chissà perché alcuni rientrano ogni anno nelle classifiche come favoriti.

Tra i  preferiti del 2019, ma che occupano un posto fisso in classifica troviamo i profumi della maison francese Yves Saint Laurent:

  • Black Opium Eau de Toilette 

Una versione rock dello storico profumo della casa. Black is the new black. Audace, sfrontato, irresistibile. Black come il colore simbolo del rock. Un’esplosione di ribes nero, pera e scorza di mandarino. Solo dopo si percepisce anche il gelsomino e i fiori d’arancio, i chicchi di caffè e il muschio bianco.

  • YSL Libre

La nuova fragranza ha per testimonial la brava e bella Dua Lipa. È pensato per una donna audace e, ovviamente, libera. Una donna indipendente, consapevole del suo potenziale.

  • YSL Y Eau de Parfum

Un profumo profondo, fresco e maschile. Creato dallo storico naso Dominique Ropion, Y Eau de Parfum ha al suo interno un contrasto tra gli agrumi freschi e le note aromatiche seguite da note legnose più sensuali.

 

A voi piace cambiare spesso o avete un profumo del cuore, che vi rappresenta?

 

C.

COMMENTI

Archivio MAKE UP & BEAUTY

4 giugno 2020

Come salvare i tuoi capelli dopo l’estate | WEGIRLS

Ferie terminate significa anche correre ai ripari per i nostri capelli. Tra sole, cloro, salsedine…


1 giugno 2020

Come mantenere l’abbronzatura più a lungo: consigli salva colore | WEGIRLS

Come mantenere l’abbronzatura? È una domande più comuni fatte al rientro dalle vacanze, quando, guardandoci allo…


27 maggio 2020

Quale tipologia di ceretta è meglio utilizzare e dove? | WEGIRLS

Quale ceretta è meglio usare? Dipende. Non esiste una risposta univoca, considerato che dipende dal…


26 maggio 2020

Come realizzare uno spray solare per capelli

Buongiorno trucchine! Iniziano le belle giornate e con il caldo viene proprio voglia di trascorrere…


25 maggio 2020

I migliori metodi per sentire meno dolore quando si fa la ceretta | WEGIRLS

Aglia. E lo ripetiamo, aglia. Il solo pensiero della ceretta vi fa già sentire il…


21 maggio 2020

Tutti i segreti della ceretta brasiliana, tra vantaggi e svantaggi | WEGIRLS

Ceretta brasiliana: ne avete mai sentito parlare? Come funziona e quanto male fa? L’ultima domanda…


18 maggio 2020

Cappelli secchi: trucchi, accorgimenti e rimedi naturali economici | WEGIRLS

Con la bella stagione in arrivo il problema dei capelli secchi può peggiorare. Capelli secchi…


27 febbraio 2020

Cura dei capelli: prodotti e rimedi naturali

Prendersi cura dei capelli non è un’impresa impossibile. Molte donne (e uomini) pensano che per…


8 novembre 2019

Zucca: dalla pelle alla cucina, tutti gli usi che puoi farne

Se dico autunno dico zucca!   Considerato l’ortaggio autunnale per eccellenza, la zucca è leggera…


30 ottobre 2019

Piove! Come salvare i capelli dall’umidità (e dal maltempo)

Autunno vuole dire anche acquazzoni, capelli elettrici, piastre inutili. Pioggia e umidità arricciano i capelli,…