Piove! Come salvare i capelli dall’umidità (e dal maltempo)

| 30 ottobre 2019

Autunno vuole dire anche acquazzoni, capelli elettrici, piastre inutili. Pioggia e umidità arricciano i capelli, rendendoli spesso crespi. 

Come rimediare? Puntiamo sull’idratazione: con shampoo e balsami nutrienti. Ma sopratutto prestiamo attenzione ai prodotti di finishing che compriamo. Devono essere anticrespo ma di qualità buona.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Dalle nostre parti si dice, per una persona non molto intelligente, che ha la testa solo per consumare shampoo! Ma chi ha i capelli lunghi, che sia intelligente o meno, consuma grandi quantità di shampoo. Tra tutti quelli che abbiamo testato negli, un brand che è entrato dritto nel nostro cuore è sicuramente @gyadacosmetics, produttore di linee per capelli adatte ad ogni tipo di esigenza. Ve ne abbiamo parlato spesso sui social e sul blog. Oggi, nuovamente sul blog, vi parliamo della linea Anticrespo e dello shampoo Ultra delicato. Passate a leggere la recensione e fateci sapere che ne pensate 😉 #recensione #review #onblog #gyadacosmetics #shampoo #ultradelicato #anticrespo #incigreen #crueltyfree #nickeltested #bio #nature #inciverde #sicilia #siciliabedda #biocare #skincare #larossaelablu #bloggeritalia #igirlscommunity #discoverunder10k

Un post condiviso da La Rossa e la Blu (@larossaelablu) in data:

Ecco qui qualche dritta

Stai per uscire di casa? Asciuga i capelli: completamente. A costo di tardare qualche minuto mai esporre la propria chioma bagnata alle intemperie. Questo perché se il capello è bagnato continuerà a incamerare l’umidità circostante. Se non osservi questo consiglio la tua piega sparirà in dieci minuti. Prima di accendere il phon fai asciugare i tuoi capelli all’aria per un minuto circa. Poi procedi. A fine asciugatura sfrutta il getto di aria fredda sulle ciocche. Serve a chiudere le cuticole aiutandoti a ritardare l’effetto crespo in caso di acquazzone.

Elastici, mollette, forcine, sono i tuoi migliori alleati per salvarti la faccia. Quando il capello si arriccia legarlo in una coda, un mini chignon o un raccolto spettinato può aiutarti a rimanere in ordine. Quindi “mai più senza”!

La giusta spazzola fa molto. Sceglietela totalmente in legno oppure con setole naturali. Evitate la plastica.

Prodotti di finishing. Via libera a shampoo liscianti e balsami delicati che non appesantiscano troppo il capello. Evitate prodotti con parabeni. Un olio di semi di limo vi aiuterà a districare meglio la chioma.

(foto © PPS/ZUMA Wire)

COMMENTI

Archivio di

6 agosto 2019

Come decorare le pareti di casa: 5 idee originali per tutte le tasche

Stufa di essere circondate da pareti bianche e vuoi donare una luce diversa alle mura di casa? A volte basta davvero poco!


2 agosto 2019

Firenze: i luoghi più instagrammabili

Terzo appuntamento per gli appassionati di foto e social. Questa volta ci siamo spostate a…


31 luglio 2019

Meghan Markle guest editor per Vogue Uk

Meghan Markle continua a suscitare polemiche. Da tempo era stato annunciato che Lady Sussex avrebbe collaborato…


26 luglio 2019

Come definire i capelli ricci con la birra

Buongiorno trucchine! Oggi torniamo a parlare di capelli, in particolar modo di tutti i metodi…


25 luglio 2019

Milano: i luoghi più instagrammabili

L’appuntamento si ripete e si sposta nella città del fashion, del design e, ovviamente, dei…


12 luglio 2019

Unicornomania: in vendita anche la crema spalmabile

Da qualche anno è scoppiata l’Unicornomania! Ma c’è un reale motivo per il quale questa…


3 luglio 2019

Roma: i luoghi più instagrammabili

Roma è piena di posti, a tanti sconosciuti, che non possono mancare nella vostra gallery…


25 giugno 2019

Le migliori serie tv degli anni 90 da rivedere quest’estate!

Esistono delle serie tv che non passeranno mai di moda. Nonostante siano nate negli anni…


24 giugno 2019

Tre errori da non commettere per ottenere un’abbronzatura perfetta

Cosa non fare per ottenere un colorito perfetto senza danneggiare la pelle


20 giugno 2019

Libri da mettere in valigia: estate 2019

Che siate al mare, in piscina o distesi su un grande prato verde a respirare…