Piove! Come salvare i capelli dall’umidità (e dal maltempo)

| 30 ottobre 2019

Autunno vuole dire anche acquazzoni, capelli elettrici, piastre inutili. Pioggia e umidità arricciano i capelli, rendendoli spesso crespi. 

Come rimediare? Puntiamo sull’idratazione: con shampoo e balsami nutrienti. Ma sopratutto prestiamo attenzione ai prodotti di finishing che compriamo. Devono essere anticrespo ma di qualità buona.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Dalle nostre parti si dice, per una persona non molto intelligente, che ha la testa solo per consumare shampoo! Ma chi ha i capelli lunghi, che sia intelligente o meno, consuma grandi quantità di shampoo. Tra tutti quelli che abbiamo testato negli, un brand che è entrato dritto nel nostro cuore è sicuramente @gyadacosmetics, produttore di linee per capelli adatte ad ogni tipo di esigenza. Ve ne abbiamo parlato spesso sui social e sul blog. Oggi, nuovamente sul blog, vi parliamo della linea Anticrespo e dello shampoo Ultra delicato. Passate a leggere la recensione e fateci sapere che ne pensate 😉 #recensione #review #onblog #gyadacosmetics #shampoo #ultradelicato #anticrespo #incigreen #crueltyfree #nickeltested #bio #nature #inciverde #sicilia #siciliabedda #biocare #skincare #larossaelablu #bloggeritalia #igirlscommunity #discoverunder10k

Un post condiviso da La Rossa e la Blu (@larossaelablu) in data:

Ecco qui qualche dritta

Stai per uscire di casa? Asciuga i capelli: completamente. A costo di tardare qualche minuto mai esporre la propria chioma bagnata alle intemperie. Questo perché se il capello è bagnato continuerà a incamerare l’umidità circostante. Se non osservi questo consiglio la tua piega sparirà in dieci minuti. Prima di accendere il phon fai asciugare i tuoi capelli all’aria per un minuto circa. Poi procedi. A fine asciugatura sfrutta il getto di aria fredda sulle ciocche. Serve a chiudere le cuticole aiutandoti a ritardare l’effetto crespo in caso di acquazzone.

Elastici, mollette, forcine, sono i tuoi migliori alleati per salvarti la faccia. Quando il capello si arriccia legarlo in una coda, un mini chignon o un raccolto spettinato può aiutarti a rimanere in ordine. Quindi “mai più senza”!

La giusta spazzola fa molto. Sceglietela totalmente in legno oppure con setole naturali. Evitate la plastica.

Prodotti di finishing. Via libera a shampoo liscianti e balsami delicati che non appesantiscano troppo il capello. Evitate prodotti con parabeni. Un olio di semi di limo vi aiuterà a districare meglio la chioma.

(foto © PPS/ZUMA Wire)

COMMENTI

Archivio di mosaico

24 giugno 2019

Errori da non commettere per ottenere un’abbronzatura perfetta | WEGIRLS

Cosa non fare per ottenere un colorito perfetto senza danneggiare la pelle


10 giugno 2019

“How I met your mother”: una delle serie americane più amate

How I met your mother (nota anche con l’acronimo HYMYM o, in Italia, come E alla fine arriva mamma)…


6 giugno 2019

Costumi a quadretti Vichy: da Brigitte Bardot ai giorni nostri!

La stampa iconica degli anni 50, la preferita di Brigitte Bardot torna a conquistarci, sui…


29 maggio 2019

Chiara Ferragni e Lancôme: la nuova linea make up

Chiara Ferragni non si ferma più: puoi amarla oppure odiarla, criticarla o invidiarla, ma la verità…


27 maggio 2019

Abiti da Cerimonia: estate 2019

Abiti da cerimonia: ecco quali sono le tendenze e i migliori modelli del 2019. L’estate,…


15 maggio 2019

Cannes 2019 : i beauty look delle star

Dal 14 al 25 maggio l’appuntamento da segnare in agenda è sicuramente il Festival di…


23 aprile 2019

Belen e Stefano: la fuga d’amore nel deserto

Belen Rodriguez e Stefano De Martino sanno sempre come far parlare di sé. Il sogno…


18 aprile 2019

Come decorare la tavola di Pasqua: idee semplici ed economiche

Se sei in cerca di idee per le decorazioni per la tavola di Pasqua, sei…


17 aprile 2019

Chi dice Pasqua dice pastiera!

Chi dice Pasqua, dice pastiera!   La pastiera napoletana è un dolce pasquale, forse IL…


8 aprile 2019

I colori e i trend della primavera estate 2019

Quali saranno i colori della primavera estate 2019? In coincidenza con le pulizie di primavera…