Le migliori posizioni di yoga per alleviare i dolori della schiena | WEGIRLS

| 22 maggio 2020

Fare yoga, come noto, apporta moltissimi benefici per la postura, la stabilità, l’equilibrio, la forza muscolare di tutto il corpo. Oggi parliamo, scendendo nel particolare, dei benefici yoga schiena. Come dimostrano diverse ricerche scientifiche – ad esempio una rassegna pubblicata su Cochrane Library che ha avuto come oggetto 1000 persone -, determinate posizioni dello yoga aiutano ad alleviare i sintomi del mal di schiena. Premessa: tutte le volte in cui si comincia con una nuova attività fisica è bene consultare prima il medico, fermo restando che se i dolori alla schiena dovessero peggiorare durante l’esecuzione delle posizioni yoga per la schiena occorre fermarsi. Vediamo innanzitutto la correlazione che c’è tra yoga e mal di schiena, andando poi ad approfondire quali sono le posizioni migliori e più utili per rimediare ai fastidi, soprattutto a quelli della zona lombare.

Yoga contro il mal di schiena: qual è la correlazione?

Lo yoga è legato alla schiena e può lenire gli eventuali dolori perché, grazie ad esso, si possono allungare, elasticizzare, rinforzare sia i muscoli che le componenti scheletriche di tutta la schiena. Praticare yoga regolarmente, quindi, aiuta a diminuire il dolore perché migliora, tra le altre cose, la postura. Spesso e volentieri i dolori che sperimentiamo in questa parte del corpo – sempre ammesso che non siano legati a patologie, che vanno accertate con una visita medica – sono legati proprio a posture e a conseguenti movimenti sbagliati. Prevenire posture scorrette aiuta, quindi, a prevenire l’insorgere dei sintomi (tra cui il mal di schiena). A chi conviene praticare yoga per migliorare i dolori alla schiena? A quelle persone che, per necessità lavorative, stanno tutto il giorno a sedere alla scrivania e hanno spesso mal di schiena, torcicollo e contratture a livello lombare. Vediamo qualche posizione yoga che può portare benefici alla schiena.

Benefici yoga schiena: le posizioni migliori

Vediamo quali sono le migliori posizioni per alleviare il mal di schiena grazie allo yoga, considerato che bastano appena 15 minuti al giorno per godere di tutti i benefici.

Posizioni yoga schiena: Adho Mukha Svanasana

Per eseguire questa posizione occorre toccare a terra con mani e piedi rivolgendo il bacino verso l’alto in modo da formare un angolo di 90 gradi tra addome e gambe. La pianta dei piedi dovrà toccare bene il suolo. Le spalle devono essere rilassate, il collo allungato. Una volta raggiunta questa posizione, non si deve far altro che respirare normalmente per qualche minuto. Il mal di schiena si riduce perché si distendono tutti i muscoli della colonna e delle braccia, in particolar modo i muscoli lombari.

Posizioni yoga schiena: Dhanurasana

Questa posizione si esegue mettendosi a pancia in giù sul tappetino e stendendo le braccia indietro, con le mani che vanno ad afferrare i piedi. A questo punto si procede contraendo i muscoli di gambe e dorso, andando ad alzare petto e testa. Così facendo il corpo assume la forma di un arco. I maggiori benefici dal Dhanurasana li trae la postura, con la muscolatura della schiena che si stende e i muscoli di braccia e spalle che si rinforzano.

Posizioni yoga schiena: Padahastasana

Stando in posizione eretta occorre portare le braccia in alto e piegarsi leggermente in avanti, verso terra, sfruttando il movimento delle anche. Chi riesce può lasciare che le dita raggiungano il terreno. Non occorre tenere le gambe tese, le si può anche flettere leggermente fino a quando non si sta comodi. Una volta trovata la giusta posizione basta rilassare collo, spalle e braccia. Questa posizione porta beneficio alla schiena perché ne allunga i muscoli e agisce distendendo le articolazioni della colonna vertebrale. Rilassando i muscoli di collo e spalle si va a ridurre le tensioni della parte alta della schiena.

Infine, un’ultima raccomandazione. Queste posizioni sono fatte per distendere la schiena, il che vuol dire se si sente dolore non occorre forzare la situazione. Se non notate miglioramenti e, anzi, facendo yoga il dolore diventasse più forte, allora sarà il caso di rivolgersi a un medico.

COMMENTI

Archivio BENESSERE

7 luglio 2020

I migliori video per ottenere i massimi benefici dallo yoga | WEGIRLS

Lo yoga è una pratica utilissima per rinforzare i muscoli del corpo, per migliorare l’equilibrio,…


3 luglio 2020

Ceretta araba: tutto quello che serve sapere e come farla in casa | WEGIRLS

Avete mai sentito parlare della ceretta araba? Si tratta di una tecnica antichissima, sicuramente una…


2 luglio 2020

I migliori rimedi naturali per evitare di avere i piedi sudati | WEGIRLS

In estate si suda di più, lo sappiamo tutti molto bene. Sudare eccessivamente è una…


1 luglio 2020

Allenarsi con il caldo: ecco qualche dritta | WEGIRLS

Quante di noi nel periodo estivo abbandonano la palestra e pressoché ogni genere di attività…


1 luglio 2020

I migliori rimedi naturali per il sudore sotto le ascelle | WEGIRLS

Ora che è arrivato il gran caldo estivo ci capita di sudare spesso, non solo…


30 giugno 2020

Come fare uno scrub con bicarbonato contro i peli incarniti | WEGIRLS

In quante si sono ritrovate a fare la ceretta e a non ottenere il massimo…


29 giugno 2020

Come ottenere una pancia da modella con l’elastico | WEGIRLS

Pancia da modella con l’elastico? Oggi vediamo un video in cui vi propongo questi esercizi divertenti e…


23 giugno 2020

I migliori esercizi per l’interno coscia in previsione della prova costume | WEGIRLS

Ed eccoci qui, pronte per un’altra estate e – come sempre – intente ad allenarci…


22 giugno 2020

Esercizi per avere la pancia piatta e sexy in vista delle vacanze| WEGIRLS

L’estate ormai è arrivata ed è il momento di mettersi in costume! Desiderate avere la…


19 giugno 2020

EMOM Workout: come funziona l’allenamento di 10 minuti | WEGIRLS

Avete mai sentito parlare di EMOM Workout? Si tratta di un allenamento a dir poco…