Yoga, posizione verticale sulla testa: come farla, benefici e controindicazioni | VIDEO

| 18 maggio 2020

Siete sempre rimaste affascinate dalla posizione verticale sulla testa che vedete fare ai maestri di yoga? Sembra difficilissima, a guardarla da fuori, e sono in molti a credere di non potercela fare. Chiamata Sîrsâsana, questa posizione richiede senza dubbio alcuno concentrazione mentale e fisica poiché coinvolge tutto il corpo. Ci sono una serie di benefici yoga indubbi quando si impara a farla così come, se non si sta attenti o si azzardano mosse per le quali non si è preparati, ci possono essere una serie di controindicazioni.

Sîrsâsana: la posizione di yoga verticale sulla testa

La sîrsâsana, o più semplicemente la posizione verticale sulla testa, è una delle posizioni più note dello dell’Hatha Yoga. Questa posizione consiste in un’inversione del corpo, con la testa a terra ed i piedi verso l’altro, sorreggendosi attraverso l’uso degli avambracci. La posizione verticale sulla testa richiede una grande concentrazione, sia fisica che mentale, perché coinvolge tutto il corpo e permette di superare la paura di guardare il mondo da un punto di vista differente. Nonostante l’impegno necessario per praticarla, questa posizione è fra le più popolari, soprattutto per i numerosi effetti benefici che ha su mente e corpo.

Yoga verticale sulla testa: benefici

Se eseguita correttamente e per la giusta durata (cioè senza stressare eccessivamente il corpo o la mente), la posizione verticale sulla testa ha può generare davvero tanti benefici. Possiamo riassumerli principalmente negli effetti positivi che ha sulla colonna vertebrale e sulla circolazione sanguigna. Fra i benefici per la colonna vertebrale, il fatto che  favorisce l’allineamento ottimale e  diminuisce il peso che grava sulle vertebre lombari. Gli effetti più importanti sono soprattutto quelli sulla circolazione sanguigna. La posizione a testa in giù purifica l’organismo e favorisce l’afflusso di sangue al cervello, con benefici più o meno rilevanti per tutte le parti che compongono il viso – come il ringiovanimento della pelle – sino a coinvolgere addirittura l’udito, seppur in minor misura. Non da meno, i benefici di cui può godere la muscolatura. Questa posizione di yoga infatti richiede la contrazione dei muscoli addominali, oltre che della schiena, della braccia e del collo favorendone il rafforzamento.

Yoga verticale sulla testa: controindicazioni

La posizione di yoga verticale sulla testa fa male? Ci sono indicazioni e controindicazioni da tenere a mente? Pochi sono i casi in cui è vietato assolutamente praticare la posizione verticale sulla testa. Si tratta di quei casi in cui la persona è affetta da arteriosclerosi, angiosclerosi, ipertensione arteriosa, nei casi di distacco della retina e da chi soffre di gravi problematiche che coinvolgono il tratto cervicale. In ogni caso è il fisico stesso a darci segnale, attraverso sintomi eloquenti come il fischiare delle orecchie, la mancanza di respiro o una forte emicrania, che è meglio non proseguire in quella posizione. Invece un lieve senso di vertigine può essere normalmente causato da un ritorno troppo veloce alla posizione eretta. È molto importante ritornare molto lentamente nella posizione in ginocchio, rimanendo per qualche secondo nella posizione del bambino, per poi risalire gradualmente quando si avverte che il flusso circolatorio è tornato alla normalità. Ricordiamo quindi che la posizione verticale sulla testa non è pericolosa, tuttavia è fondamentale imparare da un insegnante di yoga qual è la tecnica per praticarla correttamente.

Come eseguire la verticale sulla testa

Vediamo in questo video come praticare correttamente la verticale sulla testa con il supporto delle braccia. Ricordate che è meglio tenere lo stomaco vuoto (quindi evitate di mangiare 2-3 ore prima di praticare questa posizione) e fare prima sempre un adeguato riscaldamento. Ricordate inoltre di non lanciarvi nella posizione verticale, bensì di raggiungerla con calma, di non respirare troppo velocemente e di poggiare su un piano molto duro, anche aiutandovi con una parete le prime volte, se necessario.

È arrivato il momento di vedere assieme come fare la verticale sulla testa, una posizione sia di equilibrio che di forza…una sfida divertente!

Continua a fare Yoga su:

Sito: http://www.lascimmiayoga.com

Facebook: http://www.facebook.com/lascimmiayoga

Pinterest: http://www.pinterest.com/lascimmiayoga/

 

COMMENTI

Archivio BENESSERE

7 luglio 2020

I migliori video per ottenere i massimi benefici dallo yoga | WEGIRLS

Lo yoga è una pratica utilissima per rinforzare i muscoli del corpo, per migliorare l’equilibrio,…


3 luglio 2020

Ceretta araba: tutto quello che serve sapere e come farla in casa | WEGIRLS

Avete mai sentito parlare della ceretta araba? Si tratta di una tecnica antichissima, sicuramente una…


2 luglio 2020

I migliori rimedi naturali per evitare di avere i piedi sudati | WEGIRLS

In estate si suda di più, lo sappiamo tutti molto bene. Sudare eccessivamente è una…


1 luglio 2020

Allenarsi con il caldo: ecco qualche dritta | WEGIRLS

Quante di noi nel periodo estivo abbandonano la palestra e pressoché ogni genere di attività…


1 luglio 2020

I migliori rimedi naturali per il sudore sotto le ascelle | WEGIRLS

Ora che è arrivato il gran caldo estivo ci capita di sudare spesso, non solo…


30 giugno 2020

Come fare uno scrub con bicarbonato contro i peli incarniti | WEGIRLS

In quante si sono ritrovate a fare la ceretta e a non ottenere il massimo…


29 giugno 2020

Come ottenere una pancia da modella con l’elastico | WEGIRLS

Pancia da modella con l’elastico? Oggi vediamo un video in cui vi propongo questi esercizi divertenti e…


23 giugno 2020

I migliori esercizi per l’interno coscia in previsione della prova costume | WEGIRLS

Ed eccoci qui, pronte per un’altra estate e – come sempre – intente ad allenarci…


22 giugno 2020

Esercizi per avere la pancia piatta e sexy in vista delle vacanze| WEGIRLS

L’estate ormai è arrivata ed è il momento di mettersi in costume! Desiderate avere la…


19 giugno 2020

EMOM Workout: come funziona l’allenamento di 10 minuti | WEGIRLS

Avete mai sentito parlare di EMOM Workout? Si tratta di un allenamento a dir poco…