Come mantenere l’abbronzatura più a lungo: consigli salva colore | WEGIRLS

| 1 giugno 2020

Come mantenere l’abbronzatura? È una domande più comuni fatte al rientro dalle vacanze, quando, guardandoci allo specchio, ammiriamo la nostra pelle dorata a cui non vorremmo mai rinunciare. L’estate è quasi alle porte e noi vogliamo partire al meglio ed evitare di rientrare ed essere vittime del pallore dei mesi invernali! È vero che l’abbronzatura purtroppo non dura per sempre (come tutte le belle cose, d’altronde!), ma non per questo dobbiamo rinunciare ad un colorito luminoso anche nei mesi successivi all’estate. Ecco quindi alcune strategie salva-colore che possono aiutarci a conservare una pelle bella e luminosa per tutto l’anno.

Consigli per mantenere l’abbronzatura più a lungo

  • Fare lo scrub

Sicuramente ripetuto tante volte, questo è uno dei consigli “salva-abbronzatura” più difficili da seguire. Fra gli errori più frequenti c’è infatti quello di non esfoliare la pelle per paura di perdere l’abbronzatura ottenuta. In realtà lo scrub permette di eliminare le cellule morte superficiali donando luminosità e vigore alla pelle. Se non esfoliamo la pelle, l’abbronzatura resterà intensa per qualche giorno in più, ma al contempo la pelle diventerà presto spenta e opaca, oltre che secca e screpolata. Vi consigliamo quindi di applicare una volta a settimana uno scrub delicato per il viso ed uno per il corpo, secondo le specifiche esigenze della propria pelle.

Per mantenere la tintarella potete, per esempio, realizzare uno scrub corpo con lo zucchero di canna, molto dolce e delicato, oppure uno scrub al tè verde, idratante e rinfrescante, perfetto per chi ha anche bisogno di combattere acne, rughe, macchie e cicatrici. Per le pelli più delicate, invece, consigliamo di preparare in casa uno scrub alla rosa, per rendere la pelle del corpo liscia, vellutata e profumata naturalmente.

  • Evitare bagni caldi

Se le scrub non è un pericolo per la nostra abbronzatura, non si può dire lo stesso del bagno caldo. Per un lungo bagno rilassante consigliamo di aspettare ancora un po’; nel frattempo meglio optare per una doccia rinfrescante che riduce il rischio di farci perdere velocemente l’abbronzatura. Un’ottima scelta è quella di utilizzare un olio detergente sotto la doccia, per pulire la pelle in maniera delicata e allo stesso tempo idratarla, rendendola più morbida e luminosa. Se preferite il bagnoschiuma, consigliamo di scegliere un prodotto che non sia troppo aggressivo e di non dimenticare mai di nutrire sempre la pelle del corpo con una crema, un olio, oppure un burro solido per il corpo, perfetto da stendere quando la pelle è ancora umida.

  • Idratare ogni giorno la pelle

Come anticipato, una delle cose più importanti da fare per mantenere l’abbronzatura è idratare quotidianamente la pelle. In che modo? Sicuramente la prima regola per ottenere l’idratazione necessaria è bere molta acqua (circa 2 litri di acqua al giorno). Se bere l’acqua vi pesa molto potete provare ad alternare con bevande realizzate in casa con ingredienti sani e buoni come arance, limoni, carote, accompagnati da spezie come la curcuma e lo zenzero, ricchi di proprietà benefiche.

Per raggiungere l’idratazione di cui la pelle ha bisogno, bisogna aggiungere quotidianamente una crema in grado di nutrire l’epidermide e contrastare l’aridità. Questo ci aiuterà a mantenere la pelle elastica, idratata e abbronzata. Di tanto in tanto, è bene applicare una maschera viso idratante: di alternative e tipologie ne esistono davvero moltissime, da quelle in tessuto a quelle fai da te, naturali ed economiche.

Ecco una lista di alcune maschere viso che abbiamo testato e che è possibile realizzare in casa con ingredienti che tranquillamente reperibili nella propria dispensa:

Maschera viso all’uva bianca

Maschera all’argilla

Maschera con le ciliegie

Maschera alla patata

Maschera antietà al vino rosso

Maschera alla maionese

  • Mantenere l’abbronzatura con i cibi giusti

Accanto ai prodotti cosmetici, non dimentichiamo che anche quello di cui ci nutriamo può aiutarci a mantenere attiva la melanina e conservare l’abbronzatura. Fra gli alimenti, i principali alleati dell’abbronzatura sono frutta e verdura gialle e arancioni. Questi cibi contengono il betacarotene e sono ricchi di vitamina A che stimola la melanina, ci fa abbronzare e mantenere più a lungo il colore. Tra i migliori sicuramente la carota, ma anche le albicocche, i peperoni, il mango, i meloni. Le più pigre o quelle che hanno difficoltà a seguire una dieta equilibrata, possono aiutarsi con specifici integratori ricchi di betacarotene, vitamine e antiossidanti.

  • Attenzione ai detergenti che utilizzate sul corpo

Il bagnoschiuma conta, eccome se conta. Il momento della doccia è tra i più importanti per chi punta a mantenere l’abbronzatura il più a lungo possibile. Al di là dell’acqua troppo calda, di cui abbiamo già parlato, contano anche i detergenti scelti per corpo e viso. Al posto dei bagnoschiuma classici e dei soliti prodotti schiumogeni è bene, allo scopo di mantenere i frutti della tintarella, prodotti delicati e ricchi di ingredienti lenitivi e idratanti. Via libera a oli e gel idratanti, quindi, di quelli che fanno poca schiuma e che nutrono in profondità. Ci sono anche appositi bagnoschiuma in commercio che contribuiscono a non far sbiadire l’abbronzatura. Solitamente la texture di questo prodotti è cremosa o oleaosa, addolcente ed emolliente. Perché non devono essere schiumogeni? Perché sono prodotti che ritardano la desquamazione delle cellule morte, evitando di aggredire il film idrolipidico della pelle abbronzata.

Oltre a questi consigli naturali per mantenere l’abbronzatura, ricordiamo che c’è anche la possibilità di aggiungere alla crema viso una goccia di autoabbronzante, oppure, per non rinunciare alla pelle dorata di tutto il corpo neanche in pieno inverno, si può cedere a qualche spruzzata di colore autoabbronzante. Le opzioni in questo caso sono tante: dalle sedute in centri estetici, ai prodotti da supermercato sino agli oli e le creme abbronzanti da realizzare in casa.

Questi sono i trucchi che vi consigliamo di seguire per mantenere una pelle ambrata tutto l’anno, e voi, quali metodi consigliate per prolungare l’abbronzatura?

COMMENTI

Archivio di

7 luglio 2020

Come idratare la pelle con la maschera viso alla maionese | WEGIRLS

Buongiorno trucchine! Lavarsi il viso con la maionese può sembrare una stranezza: a chi verrebbe…


7 luglio 2020

I migliori video per ottenere i massimi benefici dallo yoga | WEGIRLS

Lo yoga è una pratica utilissima per rinforzare i muscoli del corpo, per migliorare l’equilibrio,…


6 luglio 2020

Depilazione inguine: quale forma scegliere? | WEGIRLS

La depilazione all’inguine non è piacevole per nessuna, diciamocelo, allora perché non rendere tutto un po’…


6 luglio 2020

Il modo più semplice per avere una bella pelle | WEGIRLS

Il segreto per avere una bella pelle viso? Più semplice di quanto possa sembrare! Tra…


6 luglio 2020

Come modellare i capelli ricci con il gel ai semi di lino | WEGIRLS

Buongiorno trucchine! Ogni riccio è un capriccio: lo dice il proverbio e lo sanno bene le…


5 luglio 2020

La video ricetta della crostata morbida al cacao, veloce e gustosa | WEGIRLS

Oggi parliamo di una ricetta veramente semplicissima che può fare chiunque! Parliamo di una crostata…


4 luglio 2020

Estate italiana, i luoghi più instagrammabili della splendida Napoli | WEGIRLS

In questa estate italiana toccherà un po’ a tutti, per forza di cose, scoprire e…


3 luglio 2020

Ceretta araba: tutto quello che serve sapere e come farla in casa | WEGIRLS

Avete mai sentito parlare della ceretta araba? Si tratta di una tecnica antichissima, sicuramente una…


3 luglio 2020

Come fare uno scrub con la sabbia sulla spiaggia | WEGIRLS

Buongiorno trucchine! Lo scrub con la sabbia è un metodo tutto naturale che permette di…


2 luglio 2020

I migliori rimedi naturali per evitare di avere i piedi sudati | WEGIRLS

In estate si suda di più, lo sappiamo tutti molto bene. Sudare eccessivamente è una…