Qual è il modo giusto di agire quando assistiamo a una molestia? | WEGIRLS

| 25 giugno 2020

Vi diete mai trovate dalla parte di chi è testimone di una molestia subita da qualcuno? Come avete reagito o avreste voluto reagire? Come segnala Giornalettismo  oggi agli onori di cronaca è salito il caso della dj Ema Stokholma, la quale ha denunciato una molestia subita in prima persona e ha fatto una riflessione molto interessante, facendo appello a tutti quanti, uomini e donne. Quando assistete a una violenza, denunciate. Sempre, a prescindere da quali potrebbero essere le conseguenze.

Ema Stokholma molestata preparando un dj set a Torino

Come ha fatto sapere sul suo profilo Instagram, la dj ha subito una molestia sul lavoro. Mentre faceva il sound check in preparazione di una serata si è resa conto che vicino a lei, appoggiato alla strumentazione, c’era un telefono cellulare che la stava riprendendo sotto la gonna. Chinatasi per raccoglierlo si è resa conto che erano già stati fatti 10 minuti di video e che prima del suo c’era il video di un’altra ragazza nella medesima situazione (solo che indossava i pantaloni). La dj ha fatto presente quanto accaduto a tutte le persone che erano lì con lei, tra i dieci e i quindici uomini, e alla fine il colpevole è venuto fuori. Dopo averne parlato la donna ha deciso di denunciare l’accaduto.

A chi è testimone di una violenza: non minimizzate e indignatevi

Stokholma ha voluto parlare dell’atteggiamento mostrato dalle persone alle quali ha confidato quanto accaduto, gli altri uomini presenti lì. A dire della giovane hanno tutti minimizzato l’accaduto, invitandola a farsi una risata. Questo atteggiamento, sottolinea Ema, è sbagliato. Chi subisce una molestia non deve farsi una risata e, anzi, deve trovare il sostegno delle persone che hanno assistito all’atto. L’invito a tutti è quello di denunciare. In questo caso specifico il ragazzo denunciato rischia di perdere il lavoro, ma potrebbe andare altrimenti? La dj ha sottolineato come, se non l’avesse denunciato, quel ragazzo avrebbe potuto rifare la stessa cosa o anche peggio ad altre persone dopo di lei.

COMMENTI

Archivio di

8 luglio 2020

Bralette: tendenze e abbinamenti per l’estate 2020 | WEGIRLS

La bralette è quel reggiseno/non reggiseno che ci siamo abituate a vedere nei negozi e…


8 luglio 2020

La storia di Artemisia Gentileschi, prima donna italiana a cimentarsi con la pittura sacra | WEGIRLS

Artemisa Gentileschi è il personaggio che il doodle di Google celebra oggi, 8 luglio 2020,…


8 luglio 2020

Il selfie di Madonna e il messaggio di body positivity | WEGIRLS

Madonna in topless sta stuzzicando moltissime persone che, accusandola di provocazione, sottintendono che la bellissima…


7 luglio 2020

La migliore crema solare bio per l’estate 2020 | WEGIRLS

Grabde Fan dei prodotti Bio? Ecco la crema Solare Bio TOP del momento!


7 luglio 2020

Come idratare la pelle con la maschera viso alla maionese | WEGIRLS

Buongiorno trucchine! Lavarsi il viso con la maionese può sembrare una stranezza: a chi verrebbe…


7 luglio 2020

I migliori video per ottenere i massimi benefici dallo yoga | WEGIRLS

Lo yoga è una pratica utilissima per rinforzare i muscoli del corpo, per migliorare l’equilibrio,…


6 luglio 2020

Depilazione inguine: quale forma scegliere? | WEGIRLS

La depilazione all’inguine non è piacevole per nessuna, diciamocelo, allora perché non rendere tutto un po’…


6 luglio 2020

Il modo più semplice per avere una bella pelle | WEGIRLS

Il segreto per avere una bella pelle viso? Più semplice di quanto possa sembrare! Tra…


6 luglio 2020

Come modellare i capelli ricci con il gel ai semi di lino | WEGIRLS

Buongiorno trucchine! Ogni riccio è un capriccio: lo dice il proverbio e lo sanno bene le…


5 luglio 2020

La video ricetta della crostata morbida al cacao, veloce e gustosa | WEGIRLS

Oggi parliamo di una ricetta veramente semplicissima che può fare chiunque! Parliamo di una crostata…