Qual è il modo giusto di agire quando assistiamo a una molestia? | WEGIRLS

| 25 giugno 2020

Vi diete mai trovate dalla parte di chi è testimone di una molestia subita da qualcuno? Come avete reagito o avreste voluto reagire? Come segnala Giornalettismo  oggi agli onori di cronaca è salito il caso della dj Ema Stokholma, la quale ha denunciato una molestia subita in prima persona e ha fatto una riflessione molto interessante, facendo appello a tutti quanti, uomini e donne. Quando assistete a una violenza, denunciate. Sempre, a prescindere da quali potrebbero essere le conseguenze.

Ema Stokholma molestata preparando un dj set a Torino

Come ha fatto sapere sul suo profilo Instagram, la dj ha subito una molestia sul lavoro. Mentre faceva il sound check in preparazione di una serata si è resa conto che vicino a lei, appoggiato alla strumentazione, c’era un telefono cellulare che la stava riprendendo sotto la gonna. Chinatasi per raccoglierlo si è resa conto che erano già stati fatti 10 minuti di video e che prima del suo c’era il video di un’altra ragazza nella medesima situazione (solo che indossava i pantaloni). La dj ha fatto presente quanto accaduto a tutte le persone che erano lì con lei, tra i dieci e i quindici uomini, e alla fine il colpevole è venuto fuori. Dopo averne parlato la donna ha deciso di denunciare l’accaduto.

A chi è testimone di una violenza: non minimizzate e indignatevi

Stokholma ha voluto parlare dell’atteggiamento mostrato dalle persone alle quali ha confidato quanto accaduto, gli altri uomini presenti lì. A dire della giovane hanno tutti minimizzato l’accaduto, invitandola a farsi una risata. Questo atteggiamento, sottolinea Ema, è sbagliato. Chi subisce una molestia non deve farsi una risata e, anzi, deve trovare il sostegno delle persone che hanno assistito all’atto. L’invito a tutti è quello di denunciare. In questo caso specifico il ragazzo denunciato rischia di perdere il lavoro, ma potrebbe andare altrimenti? La dj ha sottolineato come, se non l’avesse denunciato, quel ragazzo avrebbe potuto rifare la stessa cosa o anche peggio ad altre persone dopo di lei.

COMMENTI

Archivio News e diritti delle donne

4 giugno 2020

Angelina Jolie, 5 segreti e curiosità sulla diva per i suoi 45 anni | WEGIRLS

Tanti auguri Angelina Jolie! Oggi, 4 giugno 2020, una delle attrici più brave e delle…


3 giugno 2020

Il (non) sorriso di Melania Trump diventa virale e la dice lunga | WEGIRLS

In queste ore il video di Melania Trump che (non) sorride dopo la richiesta del…


2 giugno 2020

Rose rosse, in questo 2 giugno, per ricordare le donne che hanno fatto l’Italia | WEGIRLS

Questo 2 giugno è fatto per ricordare anche le donne che hanno fatto la Repubblica…


25 maggio 2020

L’idea di femminilità di Emis Killa: niente “peli” o donne “che parlano come uomini” | WEGIRLS

Il rapper Emis Killa ha deciso di rispondere a una serie di domande che gli…


21 maggio 2020

Una riflessione sull’intervista di Selvaggia Lucarelli al dottor De Donno, che la chiama “carina”

Il dottor De Donno è salito agli onori della cronaca per via delle sue sperimentazioni…


12