Il (non) sorriso di Melania Trump diventa virale e la dice lunga | WEGIRLS

| 3 giugno 2020

In queste ore il video di Melania Trump che (non) sorride dopo la richiesta del marito di farlo, almeno davanti ai fotografi, è diventato virale. Il risultato della richiesta di Trump è una smorfia che dura appena qualche istante, forzata e che evidentemente non coinvolge il resto del viso né gli occhi (accuratamente nascosto dietro un paio di occhiali scuri). Tutto questo per dire cosa? Che Melania Trump si rende conto che quanto accade negli Usa merita un comportamento molto diverso – come sottolinea Giornalettismo – da quello tenuto dal marito, un modo di fare con il quale lei evidentemente non è d’accordo.

Sorriso Melania Trump, il video virale

La richiesta di Trump a Melania è precisa: sorridi. La scena familiare davanti alle telecamere mostra Melania che sembra aver voglia di fare qualsiasi cosa meno che sorridere. Il video che riprende questo gesto è diventato virale, rimbalzando in tutto il mondo. Non è certo la prima volta che la First Lady americana mostra di non apprezzare il marito e il suo operato, come quando ha rifiutato di dargli la mano a Tel Aviv e in Italia.

Per le rivolte negli Stati Uniti serve altro

Non è la richiesta di un sorriso alla moglie per apparire al meglio agli occhi delle telecamere quello di cui gli Stati Uniti hanno bisogno da parte del presidente. Con la questione pandemia e tutte le conseguenze, il tasso di disoccupazione che aumenta in maniera esponenziale e quello che accade lungo le strade di tutte le città del paese (rivolte, morti, proteste, violenze di ogni genere), servirebbe ben altro. Niente sorrisi forzati per le telecamere, niente controproducenti incitamenti alla violenza, niente minacce e niente querelle con Twitter. Non dispensare sorrisi davanti alle telecamere sarebbe un gesto di rispetto dovuto, in un momento come questo. Melania Trump lo sa, Donald Trump non se ne rende conto o sceglie di non rendersene conto.

COMMENTI

Archivio News e diritti delle donne

27 luglio 2020

Jeanne Baret, prima donna a cricumnavigare la terra, protagonista del doodle di Google | WEGIRLS

Oggi il doodle di Google è dedicato alla nascita di una grande donna del passato, Jeanne…


24 luglio 2020

La voglia di cambiare trasmessa dalle immagini delle ragazze che fanno il test in Afghanistan | WEGIRLS

Nelle ultime ore si sta consumando una polemica per via del tweet della ex ministra…


20 luglio 2020

Uffizi, l’effetto Chiara Ferragni: +27% di visitatori giovani dopo la sua visita pubblicizzata | WEGIRLS

+27%. Questo il dato evidenziato dagli Uffizi, come afferma il direttore Eike Schmidt, nel weekend immediatamente…


9 luglio 2020

Naya Rivera scompare durante una gita al lago: ritrovata la barca con il figlio solo | WEGIRLS

Naya Rivera è diventata celebre con il ruolo di Santana Lopez in Glee, in cui ha…


8 luglio 2020

La storia di Artemisia Gentileschi, prima donna italiana a cimentarsi con la pittura sacra | WEGIRLS

Artemisa Gentileschi è il personaggio che il doodle di Google celebra oggi, 8 luglio 2020,…


30 giugno 2020

Chi è Marsha P. Johnson, la donna che ha dato il via ai moti di Stonewall | WEGIRLS

Marsha P. Johnson è oggi il nome più ricercato in assoluto su Google, che ha…


26 giugno 2020

Ci pensate mai a cosa voglia dire essere donna in una relazione lesbica? | WEGIRLS

Cosa vuol dire essere donna e avere una relazione con un’altra donna? Vuol dire avere…


25 giugno 2020

Qual è il modo giusto di agire quando assistiamo a una molestia? | WEGIRLS

Vi diete mai trovate dalla parte di chi è testimone di una molestia subita da…


24 giugno 2020

Vanno in discoteca con la scritta “centro stupri” sulle magliette, si giustificano parlando di “bravata” | WEGIRLS

A Lignano Sabbiadoro sette ragazzi di Udine hanno ben pensato di prenotare un tavolo in…


23 giugno 2020

Angelina Jolie spiega, quasi quattro anni dopo, le ragioni del divorzio con Brad Pitt | WEGIRLS

Sicuramente tra i divorzi più chiacchierati di Hollywood, quello tra Angelina Jolie e Brad Pitt,…


12