Come idratare i capelli con il gel di Katira | WEGIRLS

| 27 luglio 2020

Sapevate che il gel di Katira è un ottimo condizionate per capelli, in grado di idratarli e ristrutturarli, rendendoli più corposi e luminosi? Tante di voi si staranno chiedendo: cos’è la Katira? La Katira o Gomma Adragante è una resina gelificante naturale ottenuta dalla linfa essiccata di Astragalus gummifer, un piccolo albero che cresce prevalentemente in Iran, Turchia e Siria. Questa gomma è composta principalmente da polisaccaridi e si presenta insapore, inodore, per lo più solida, di un colore tendente all’ambrato. Da secoli le donne di questi paesi la utilizzano sia in cucina, soprattutto come bevanda rinfrescante, come addensante per sciroppi o per la decorazione dei dolci, che per la cura e la bellezza dei capelli.

Come idratare i capelli con il gel di Katira
La Pillola di Bellezza di oggi vi insegnerà a realizzare il gel di Katira, la cosiddetta “Magia della Persia”, che ha la capacità di donare morbidezza, volume e lucidità ai capelli, andando a riempire eventuali “buchi” nella cuticola del capello, rigenerando i capelli flosci e deboli, rendendoli leggeri ed elastici.

Ingredienti per il gel di Katira

Per preparate il gel di Katira occorrono due semplici ingredienti:

  • 2 gr di Katira
  • 150 ml di acqua

Procedimento per il gel di Katira

Immergete i pezzetti di Katira in un bicchiere con l’acqua e lasciate a mollo per circa 12 ore per gelificare. Una volta che il gel si sarà ammorbidito, frullare il composto fino ad ottenere la consistenza di una morbida mousse. Dopo aver lavato, pettinato e tamponato bene i capelli, applicate il gel di Katira massaggiandolo sulla cute per poi proseguire sulle lunghezze distribuendolo bene ciocca per ciocca, insistendo sulle punte. Avvolgete i capelli in un asciugamano caldo o usate il phon per scaldare, lasciate in posa per 45 minuti, finché non sentirete i capelli induriti. Risciacquate abbondantemente con acqua, senza usare shampoo, non ci sarà bisogno nemmeno di applicare il balsamo. Se vi avanza un po’ di gel, potete conservarlo in frigo fino ad un mese, in un barattolo di vetro.
Questo trattamento, che può essere fatto due volte alla settimana, renderà subito i capelli più corposi, ristrutturati, voluminosi e luminosi.

Un bacione,
Auty

COMMENTI

Archivio CAPELLI

30 luglio 2020

Come idratare i capelli con il fieno greco (methi) | WEGIRS

Buongiorno trucchine! In uno dei miei precedenti articoli vi parlai dell’amido di mais e di…


28 luglio 2020

Come idratare i capelli con l’amido di mais | WEGIRLS

Buongiorno trucchine! Per prenderci cura in modo naturale dei nostri capelli, in particolare per idratarli,…


23 luglio 2020

Come fare i capelli ricci con carta argentata e piastra | WEGIRLS

Avete idea di quanti modi esistano per fare i capelli ricci? Dalle asciugature tattiche a…


13 luglio 2020

Come lavare i capelli senza shampoo: il segreti del cowash | WEGIRLS

Buongiorno trucchine! Avete mai sentito parlare di cowash? E’ una tecnica di conditioner only wash,…


13 luglio 2020

Come realizzare un elisir di lucentezza per capelli | WEGIRLS

Buongiorno trucchine! Oggi vi svelerò un trucco per avere una capigliatura più luminosa grazie all’elisir di lucentezza…


9 luglio 2020

Come e perché lavare i capelli con l’amido di riso | WEGIRLS

Buongiorno trucchine! In un mio articolo precedente vi avevo già parlato dell’amido di riso, una…


6 luglio 2020

Come modellare i capelli ricci con il gel ai semi di lino | WEGIRLS

Buongiorno trucchine! Ogni riccio è un capriccio: lo dice il proverbio e lo sanno bene le…


30 giugno 2020

*DIY* Spray salino effetto “Onde da Spiaggia” che non secca i capelli | WEGIRLS

Ciao mie care! Avete sempre sognato di avere quelle belle onde naturali da spiaggia, proprio…


15 giugno 2020

Come fare un impacco per capelli con la panna da cucina | WEGIRLS

Buongiorno trucchine! La panna da cucina è un ingrediente molto apprezzato per la preparazione di…


15 giugno 2020

Come e perché idratare i capelli con la maschera alla crema di riso | WEGIRLS

Buongiorno trucchine! In un mio precedente articolo vi ho svelato diversi modi di riutilizzare l’acqua…