Il selfie di Madonna e il messaggio di body positivity | WEGIRLS

| 8 luglio 2020

Madonna in topless sta stuzzicando moltissime persone che, accusandola di provocazione, sottintendono che la bellissima Regina del pop dovrebbe evitare di esporsi così. La ragione? La sua età. Madonna ha pubblicato un selfie in topless avendo cura di coprire i capezzoli – che altrimenti renderebbero la foto censurabile da Instagram – alludendo al fatto che debba andare in giro con la stampella per i recenti problemi di salute.

Madonna in stampelle


Visualizza questo post su Instagram

Everyone has a Crutch…………….

Un post condiviso da Madonna (@madonna) in data:

Madonna nell’ultimo periodo ha avuto problemi di salute e ha voluto condividere la condizione in cui vive attualmente con i suoi follower. Ha sceltro di pubblicare una foto nella quale appare semi nuda, coperta in maniera tattica, comunicando anche good vibes e body positivity. Per la serie: il corpo delle donne è bello a prescindere dai difetti e, se è volere della donna, può essere condiviso a qualsiasi età. Tornando alla questione della stampella, la cantante deve portarla a causa di un infortunio al ginocchio che risale allo scorso marzo. Girando con tutori e bastoni, la diva ha dovuto annullare il suo tour mondiale ancor prima che scattassero le restrizioni per il coronavirus.

La body positivity di Madonna: e sti ca**i!

Madonna è bellissima e quasi priva di difetti, certo, ma il messaggio che sta dietro la sua foto è importantissimo: tutti hanno una stampella, anche intesa come inestetismo o difetto, che non devono aver paura di mostrare. Siamo qual che siamo e non dobbiamo mai vergognarci, mostrando il nostro corpo – con imperfezioni e problematiche annesse – in modo fiero e senza provare disagio alcuno. Tutte le donne che vedono questa foto devono pensare che siamo e dobbiamo sentirci libere di mostrare quello che vogliamo, come lo vogliamo e in totale liberà a prescindere dai crismi della società: età, peso, inestetismi, forme e chi più ne ha più ne metta devono essere visti come un valore aggiunto, che ci rende uniche e diverse le une dalle altre.

 

COMMENTI

Archivio Sex life e salute della donna

19 giugno 2020

Abbiamo un capogruppo in commissione sanità che non distingue pillola del giorno e pillola abortiva | WEGIRLS

No, caro Francesco Zaffini, pillola abortiva (o Ru486 che dir si voglia) e pillola del giorno…


9 giugno 2020

What Wo(men) Wants: quanto contano magrezza e muscoli? | WEGIRLS

I ragazzi vogliono donne magre e le ragazze preferiscono i muscoli? Non proprio. Questo è…


5 giugno 2020

Come la pillola anticoncezionale favorisce la parità di genere | WEGIRLS

“Se le donne oggi, seppure con qualche distinguo, hanno assunto un ruolo sempre più importante…