MAKE UP & BEAUTY

Quale tipologia di ceretta è meglio utilizzare e dove? | WEGIRLS

| 27 maggio 2020

Quale ceretta è meglio usare? Dipende. Non esiste una risposta univoca, considerato che dipende dal tipo di pelle o – ancora – dalla parte del corpo che si sta depilando. Ogni tipologia di ceretta ha le sue caratteristiche, così come ogni parte del corpo, per cui occorre trovare la giusta combinazione. Vediamo allora quali sono i metodi migliori per depilarsi a seconda delle zone del corpo, con particolare attenzione alla ceretta e a tutti quei metodi che impediscono al pelo di ricrescere per un po’ di tempo. La regola è una sola: scegliere la giusta tipologia di depilazione a seconda della parte del corpo, tenendo conto che ci sono punti in cui la pelle è più sottile e punti dove, invece, si può agire senza farsi troppi problemi in questo senso. Vediamo allora come depilare ogni parte del corpo, considerando anche che c’è una scelta alternativa: non depilarsi affatto o scegliere di farlo solo in alcune zone! Alla faccia di Emis Killa.

Come depilarsi tra ceretta, rasoio, filo: facciamo chiarezza

Vediamo di capire allora, a seconda delle parti del corpo, che metodo di epilazione è meglio utilizzare. Quale ceretta scegliere in base alla parte del corpo interessata?

Depilare le sopracciglia con il filo di cotone

 

Per le sopracciglia la scelta migliore è il filo di cotone. Lo svantaggio di questo metodo è che bisogna trovare chi è in grado di farlo e offre il servizio, ma c’è da dire che si sta diffondendo un po’ ovunque. La tecnica, che arriva dall’antica India e dalla Persia, veniva utilizzata dalle donne orientali. Depilare le sopracciglia con il filo garantisce una delicatezza tale che impedisce l’insorgere di irritazioni o follicoliti, andando ad estirpare il pelo alla radice.

Depilare i baffetti con la ceretta? Meglio la pinzetta

Un’altra zona delicata si trova sempre sul viso, quella dei cosiddetti baffetti. La cera a caldo, in molti casi, risulta troppo aggressiva per la zona e causa una serie di problemi come rossori, bruciature, gonfiore. Chi non ha troppi peli e un po’ di pazienza può optare, quindi, per la pinzetta.

Ceretta alle ascelle? No grazie!

Le ascelle sono un’altra zona estremamente delicata per il corpo femminile, in particolare per le ghiandole che vi si concentrano. La ceretta può essere pericolosa se fatta in quelle zone, quindi in questo caso la soluzione migliore è il rasoio. Considerato che in estate si entra sotto la doccia ogni giorno, quei 30 secondi per depilarsi le ascelle con il rasoio non costano proprio nulla!

Ceretta all’inguine: si o no?

Considerato che ceretta indolore non esiste – anche se ci sono alcuni trucchi per renderla meno dolorosa – il dubbio c’è sempre quando si arriva alla zona inguinale. Dove non batte il sole è bene prestare molta attenzione al metodo di depilazione che scegliamo. Quale ceretta è meglio usare? Innanzitutto è bene lasciare fare a una professionista, considerato anche che la zona è molto difficile da raggiungere. Per le parti intime, che sono le più delicate del corpo femminile, si può pensare alla ceretta araba. Si tratta di un metodo ultra efficace e praticamente indolore che utilizza una cera fatta con il 100% degli ingredienti naturali e che va letteralmente a sfilare il pelo dalla radice, senza strapparlo nel senso opposto della ricrescita come si fa con le comuni cere a caldo o a freddo.

Quale ceretta è meglio per gambe e braccia?

Gambe e braccia sono senza ombra di dubbio la zona in cui è meglio preferire la ceretta. Quale scegliere? quella a caldo senza dubbio, perché è in gradi di garantire il risultato migliore. La pelle di gambe e braccia è la più resistente tra quelle che solitamente vengono depilate e non presenta ghiandole (come invece accade per ascelle e inguine). Queste zone sono anche quelle in cui ci sono più peli, quindi la ceretta permette di agire alla radice nel minor tempo possibile.

 

 

 

 

 

 

 

 

COMMENTI

Archivio

26 maggio 2020

Come realizzare uno spray solare per capelli

Buongiorno trucchine! Iniziano le belle giornate e con il caldo viene proprio voglia di trascorrere…


25 maggio 2020

I migliori metodi per sentire meno dolore quando si fa la ceretta | WEGIRLS

Aglia. E lo ripetiamo, aglia. Il solo pensiero della ceretta vi fa già sentire il…


21 maggio 2020

Tutti i segreti della ceretta brasiliana, tra vantaggi e svantaggi | WEGIRLS

Ceretta brasiliana: ne avete mai sentito parlare? Come funziona e quanto male fa? L’ultima domanda…


18 maggio 2020

Cappelli secchi: trucchi, accorgimenti e rimedi naturali economici | WEGIRLS

Con la bella stagione in arrivo il problema dei capelli secchi può peggiorare. Capelli secchi…


27 febbraio 2020

Cura dei capelli: prodotti e rimedi naturali

Prendersi cura dei capelli non è un’impresa impossibile. Molte donne (e uomini) pensano che per…


8 novembre 2019

Zucca: dalla pelle alla cucina, tutti gli usi che puoi farne

Se dico autunno dico zucca!   Considerato l’ortaggio autunnale per eccellenza, la zucca è leggera…


30 ottobre 2019

Piove! Come salvare i capelli dall’umidità (e dal maltempo)

Autunno vuole dire anche acquazzoni, capelli elettrici, piastre inutili. Pioggia e umidità arricciano i capelli,…


7 ottobre 2019

Scegli il profumo più adatto a te!

Scegliere il “proprio” profumo è come trovare il vestito perfetto: è importante che calzi a…


27 settembre 2019

Calendula: proprietà e usi della pianta officinale

La calendula è una pianta officinale dalle tante proprietà benefiche e curative molto utilizzata in…