Perché la morte di Naya Rivera lascia un segno così profondo nelle ragazze della comunità LGBTQ? | WEGIRLS

@Ilaria Roncone|

Naya Rivera era una vera e propria icone nella comunità LGBTQ, in particolar modo per le giovani ragazze lesbiche e bisessuali che – crescendo – per la prima volta si sono sentite dire: vai bene così come sei, non serve cambiare. La Santana interpretata da Naya Rivera sul piccolo schermo ha portato alla luce diversi aspetti dell’essere una giovane lesbica che prima non erano mai stati trattati e che. Prima di Santana – tranne qualche rara eccezione – le donne lesbiche e bisessuali non avevano alcun tipo di rappresentazione nella cultura telefilmica.

Il vuoto che la Santana di Naya Rivera lascia nella comunità LGBTQ

Naya Rivera lascia un grandissimo vuoto nel cuore della comunità LGBTQ perché con il suo essere e con il suo personaggio, che ha saputo caratterizzare al meglio, ha rappresentato un punto di riferimento per moltissime donne. Come ha sottolineato Giornalettismo , in questo periodo stanno condividendo la loro esperienza di vita moltissime giovani donne che – grazie a Santana – hanno trovato la forza di guardarsi allo specchio e dire: vado bene così come sono, non devo reprimermi né provare vergogna per quello che sento, che è vero.

L’amore di Naya Rivera per il personaggio di Santana

Naya Rivera amava Santana e amava interpretarla ma ha preso coscienza dell’enorme impatto del suo recitare solamente in seguito. La Santana che abbiamo imparato a conoscere è stata frutto dell’unione dei racconti delle molte amiche e amici della comunità LGBTQ che Naya aveva e del suo personale vissuto, quello che sentiamo tutti quando le cose non vanno come vorremmo. Da questo mix è nato un personaggio iconico, uno tra i primi a dare una rappresentazione delle giovani donne LGBTQ veritiera e senza filtri che ha fatto sentire chi era parte della comunità a proprio agio con sentimenti, desideri, esternazioni che all’epoca erano ancora poco considerati nel mondo televisivo e cinematografico.

Altri articoli in Senza Categoria: