Il (non) sorriso di Melania Trump diventa virale e la dice lunga | WEGIRLS

@Ilaria|

In queste ore il video di Melania Trump che (non) sorride dopo la richiesta del marito di farlo, almeno davanti ai fotografi, è diventato virale. Il risultato della richiesta di Trump è una smorfia che dura appena qualche istante, forzata e che evidentemente non coinvolge il resto del viso né gli occhi (accuratamente nascosto dietro un paio di occhiali scuri). Tutto questo per dire cosa? Che Melania Trump si rende conto che quanto accade negli Usa merita un comportamento molto diverso – come sottolinea Giornalettismo – da quello tenuto dal marito, un modo di fare con il quale lei evidentemente non è d’accordo.

Sorriso Melania Trump, il video virale

La richiesta di Trump a Melania è precisa: sorridi. La scena familiare davanti alle telecamere mostra Melania che sembra aver voglia di fare qualsiasi cosa meno che sorridere. Il video che riprende questo gesto è diventato virale, rimbalzando in tutto il mondo. Non è certo la prima volta che la First Lady americana mostra di non apprezzare il marito e il suo operato, come quando ha rifiutato di dargli la mano a Tel Aviv e in Italia.

Per le rivolte negli Stati Uniti serve altro

Non è la richiesta di un sorriso alla moglie per apparire al meglio agli occhi delle telecamere quello di cui gli Stati Uniti hanno bisogno da parte del presidente. Con la questione pandemia e tutte le conseguenze, il tasso di disoccupazione che aumenta in maniera esponenziale e quello che accade lungo le strade di tutte le città del paese (rivolte, morti, proteste, violenze di ogni genere), servirebbe ben altro. Niente sorrisi forzati per le telecamere, niente controproducenti incitamenti alla violenza, niente minacce e niente querelle con Twitter. Non dispensare sorrisi davanti alle telecamere sarebbe un gesto di rispetto dovuto, in un momento come questo. Melania Trump lo sa, Donald Trump non se ne rende conto o sceglie di non rendersene conto.

Altri articoli in News e diritti delle donne: