Pasta di Zucchero, la ricetta perfetta per realizzarla in casa!

Lallascake|

pasta di zucchero

LA PASTA DI ZUCCHERO

Buongiorno cake lovers!

Oggi vi voglio dare una ricettina semplice semplice ma che vi servirà moltissimo per approcciarvi alla pasta di zucchero, ricetta che potrà essere tranquillamente utilizzata anche da chi ha già dimestichezza con questo tipo di prodotto, ma che per qualsiasi motivo non ha modo di uscire a comprarla: LA PASTA DI ZUCCHERO.

La pasta di zucchero è una pasta ad uso alimentare, elastica e dal sapore ovviamente molto dolce, e viene utilizzata per rivestire le torte oppure per modellare personaggi bidimensionali e tridimensionali.

Di seguito vi mostro un paio di mie creazione per farvi comprendere fin dove ci si può spingere con questa pasta meravigliosa!

sweet-baby_lallas-cake       picnik-cake-_lallas-cake

Io stessa, avendo iniziato il lavoro di cake designer quando in Italia ancora non si conosceva e avendo difficoltà a reperirla, la realizzavo in casa. Ovviamente la pasta di zucchero fatta in casa non ha la stessa durata di conservazione di quella acquistata, perciò vi consiglio di prepararla al massimo con un giorno di anticipo.

La ricetta che vi propongo è una ricetta classica che si adatta perfettamente per le coperture e meno per il modellaggio, che richiede una pasta molto più elastica per poter lavorare a vere e proprie sculture di zucchero, ma per i nostri lavoretti casalinghi (rivestire una torta e decorare dei biscottini o dei cupcakes) questa andrà benissimo!

Ma vediamo cosa ci serve per realizzarla:

INGREDIENTI:
450 g di zucchero a velo
6 g di colla di pesce (in fogli) o anche gelatina in fogli
70 g di glucosio liquido
16 g di burro
30 ml di acqua tiepida

amido di mais q.b.

PROCEDIMENTO:
In una ciotolina con dell’acqua fredda, lasciate in ammollo la colla di pesce per circa 10/15 minuti.
Intanto sciogliete a bagnomaria il glucosio insieme al burro e infine la colla di pesce ben strizzata.
Sciogliete bene il composto e versatelo velocemente nella ciotola dello zucchero a velo.

Iniziate ad impastare e aggiungete a filo l’acqua (tiepida), fino ad ottenere un impasto liscio.

A questo punto trasferitelo su una spianatoia e impastate aggiungendo un pò di amido di mais per non fare appiccicare il panetto al piano di lavoro.

Ottenuto un panetto liscio ed elastico, chiudetelo per bene nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in un luogo fresco e asciutto (no frigorifero).

dsc_1537bis

Se utilizzate un robot da cucina farà tutto lui, altrimenti potete tranquillamente impastare a mano.

L’importante, affinchè la pasta di zucchero riesca, è seguire alla lettera le quantità degli ingredienti, soprattutto per quanto riguarda la quantità di acqua, che molti aggiungono sentendo l’impasto leggermente incordato durante la lavorazione. Ecco, questo è un errore che non va fatto!!! Considerate che la durezza dell’acqua e un quantitativo eccessivo della stessa, possono influenzare la riuscita della pdz, perciò vi consiglio l’acqua in bottiglia e di non superare i 30 ml suggeriti in ricetta.

ovviamente per chi impasta a mano l’impasto risulterà più duretto, perchè l’acqua viene assorbita meno quando lavoriamo manualmente rispetto ad una impastatrice. Non preoccupatevi perchè quando la pasta di zucchero avrà riposato, raggiungerà la giusta consistenza.

Importante:
non spolverizzate eccessivamente il piano di lavoro con lo zucchero a velo altrimenti la pasta potrebbe risultare troppo asciutta e screpolare.

Credo di avervi dato tutti i suggerimenti giusti, adesso sta a voi sperimentare ;)
Spero che questo post possa esservi davvero utile e per qualsiasi consiglio, vi invito sulla mia pagina facebook www.facebook.com/lallascake per commentare insieme le ricette e mostrarmi i vostri risultati!


FACEBOOK ❤ www.facebook.com/lallascake

INSTAGRAM ❤ instagram.com/lallascake

YOUTUBE ❤ www.youtube.com/lallascake

TWITTER ❤ https://twitter.com/lallascake

PINTEREST ❤ https://pinterest.com/lallascake

BLOG ❤ http://lallascake.blogspot.it/

SITO ❤  http://www.lallascake.it

Altri articoli in Lalla's Cake: