Come fare uno scrub con la sabbia sulla spiaggia | WEGIRLS

Autilia|

Come fare uno scrub con la sabbia sulla spiaggia

Buongiorno trucchine! Lo scrub con la sabbia è un metodo tutto naturale che permette di esfoliare la pelle mentre si è in spiaggia, eliminando tutte le cellule morte e accelerando il processo di rinnovamento della pelle. Perché, quindi, non approfittare delle vacanze al mare per prendersi cura di sé?  Le giornate si allungano, le temperature si alzano sempre di più, l’estate ormai è qui e con essa la voglia di trascorrere momenti al mare, distese sulla sabbia, sotto il sole. E proprio la sabbia si può rivelare una vera alleata per il benessere della nostra pelle, grazie alla sue virtù.

Perché usare la sabbia per fare scrub?

Grazie alla consistenza dei suoi granuli si rivela perfetta per un peeling corpo in piena regola e grazie ai suoi sali minerali e residui di alghe che vengono assimilati dalla pelle rappresenta un vero e proprio toccasana! Per trasformare una normale giornata di mare in un appuntamento col benessere basterà una manciata di sabbia ed un po’ d’acqua di mare, un mix perfetto da massaggiare su tutto il corpo, ma se vogliamo preparare uno scrub con la sabbia a regola d’arte, la Pillola di Bellezza di oggi vi aiuterà a farlo.

Come fare uno scrub con la sabbia sulla spiaggia
Cosa serve per fare lo scrub con la sabbia

L’occorrente di base da portare in spiaggia per preparare lo scrub con la sabbia è:

  • una ciotolina;
  • un cucchiaio di legno;
  • 50 gr di sale marino;
  • olio di jojoba o di mandorle dolci.

Come fare scrub con la sabbia

Vediamo, ora che ci siamo procurate tutto l’occorrente, come procedere per fare uno scrub con la sabbia super efficace e prenderci cura della nostra pelle dopo il trattamento. Mescolate nella ciotola 50 gr di sale marino con 4 cucchiai di olio di jojoba o di mandorle e con 2/3 pugni di sabbia umida prelevata in riva al mare. Mescolate bene tutto fino ad ottenere una sorta di gel granuloso. Frizionate lo scrub ottenuto sulla pelle del corpo (tranne sul viso che è una zona più delicata) insistendo sulle zone più ruvide come i gomiti e i talloni, effettuando massaggi circolari dal basso verso l’alto. Dopo qualche minuto entrate lentamente in acqua lavando via la sabbia da tutto il corpo e assicurandovi che non rimangano residui del composto. Godetevi un bel bagno, rilassatevi e – quando sarà il momento – uscite dall’acqua. Avrete una bella sopresa! La pelle risulterà ben idratata, morbida e liscia grazie all’effetto degli oli e dei granuli di sabbia che avranno eliminato a fondo le cellule morte.

Un bacione,
Auty

Altri articoli in HOW TO: